Piacenza Expo, Manfredini per il dopo Bisotti?  foto

Secondo le ultime indiscrezioni il nuovo presidente di Piacenza Expo potrebbe essere Angelo Manfredini, 44 anni, responsabile Affari Generali dell'università Cattolica di Piacenza - Cremona.

AGGIORNAMENTO – Secondo le ultime indiscrezioni il nuovo presidente di Piacenza Expo potrebbe essere Angelo Manfredini, 44 anni, responsabile Affari Generali dell’università Cattolica di Piacenza – Cremona.

AGGIORNAMENTO – E’ stato eletto durante l’assemblea dei soci di Piacenza Expo il nuovo consiglio di amministrazione. Ecco i nomi: Franco Spaggiari, Marisa Savi, Angelo Manfredini, Annalia Reggiani sono espressione del Comune di Piacenza, Silvia Testa designata dalla Provincia di Piacenza, Antonio Resmini e Mariangela Spezia dalla Camera di Commercio, Massimo Bergamaschi in rappresentanza della Banca di Piacenza e Maria Cristina Ferrari della Cariparma. Spetterà al nuovo consiglio la nomina dei nuovi vertici, presidente e vicepresidente, alla prima convocazione.

IL BILANCIO DEL PRESIDENTE USCENTE BISOTTI – E’ un bilancio positivo quello tracciato da Silvio Bisotti per i suoi 9 anni alla presidenza di Piacenza Expo. In attesa dell’assemblea dei soci durante la quale avverranno le elezioni per il rinnovo del Consiglio, Bisotti ha infatti voluto fare alcuni riflessioni sul ruolo che avuto la fiera piacentina in questi anni di presidenza.

“Il bilancio di questi anni è di relativa soddisfazione – ha commentato il presidente – Nonostante una situazione finanziaria di partenza difficile, caratterizzata dalla forte incidenza sul bilancio degli ammortamenti per la proprietà dei nuovi immobili, l’attività fieristica si è rafforzata”.

E la parola chiave di questo sviluppo è versatilità: “In un mercato molto competitivo, la nostra dimensione e quella del territorio ci hanno portato ed essere molto flessibili; promuoviamo non solo eventi fieristici, ma collaboriamo all’organizzazione di eventi esterni e ospitiamo convegni. Un equilibrio che ci consente di essere sempre competitivi”.

Tanti i progetti per il futuro, tra cui l’ipotesi di un integrazione con le fiere di Parma e Reggio Emilia: “E’ un progetto regionale che secondo me non si potrà mettere in pratica in tempi brevi; se da un lato porterà vantaggi dal punto di vista economico, dall’altro lato bisogna ancora trovare una soluzione per quanto riguarda il ruolo che ogni singola città avrà all’interno dell’integrazione. L’obiettivo più vicino è sicuramente l’Expo 2015: abbiamo già presentato un progetto al presidente dalla Provincia per ospitare un evento dedicato ad un prodotto internazionale come il pomodoro. Progetto che potrà fare da traino per tutto il nostro territorio”.

“Di due eventi sono particolarmente fiero in questi 9 anni di presidenza – ha concluso Bisotti – Seminat-Apimell e Geofluid,  due fiere che negli anni si sono consolidate fino a diventare un appuntamento fisso per molti piacentini”.

Nuovo impianto fotovoltaico a Piacenza Expo

Oggi è stato anche presentato il nuovo impianto fotovoltaico installato su due padiglioni della fiera. “Sarà un ritorno economico e ambientale importante per tutta l’area” ha commentato Silvio Bisotti. Presente all’inaugurazione anche il sindaco Roberto Reggi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.