Quantcast

Po, la motonave Calpurnia riaccende i motori

L'ad di Apt Babbi tiene a battesimo la nuova stagione. Rilanciata anche la comunicazione col nuovo sito web. Parma: “Navigazione grande strumento di scoperta del fiume e delle sue eccellenze. anche per i piacentini”.

Più informazioni su

La motonave Calpurnia riaccende i motori. Partita a maggio la stagione 2011 della barca di Piacenza Turismi. A tenerla a battesimo, questa mattina, l’amministratore delegato dell’Azienda di promozione turistica dell’Emilia Romagna, Andrea Babbi. Con lui alla presentazione stampa, il vicepresidente della Provincia Maurizio Parma, il neopresidente di Piacenza Turismi Domenico Toscani e il vice (e consigliere del ministro Brambilla) Luca Moschini.
“Un’iniziativa significativa – ha detto Babbi – per rilanciare l’attrattività di questo territorio e le iniziative in atto”. “Quella di puntare sulla navigazione fluviale – ha sottolineato Toscani – è una scelta del nuovo consiglio di Piacenza Turismi”. Tra le novità avviate dal nuovo organo di gestione anche il rilancio della comunicazione con un nuovo sito internet www.calpurnia.it – linkato anche dal sito “madre” di Piacenza Turismi (www.piacenzaturismi.net) – che si caratterizza per un impatto accattivante e immediato. Per Parma la motonave è e sarà uno strumento di “scoperta del fiume anche per i piacentini e una porta d’accesso alle eccellenze enogastronomiche del territorio”.
“La navigazione sul fiume è un modo diverso e nuovo per apprezzare il territorio da visuali uniche – ha precisato Moschini – che abbiamo associato a un rilancio della comunicazione, dando alla barca una nuova visibilità in rete”.
Tre le fasce di pubblico a cui le nuove iniziative si rivolgono: “I privati che chiedono svago e la possibilità di degustare i prodotti, unici, dell’enogastronomia locale, o visitare i castelli; i gruppi (recentemente il fiume ha richiamato 50 turisti svizzeri), e le visite didattiche, per mostrare ai ragazzi tutti i pregi di un turismo ecosostenibile”. “Lo strumento del web è straordinario” ha detto Babbi che ha stilato un primo bilancio degli oltre 5milioni di visitatori per i 23 siti che gravitano nell’orbita dell’Apt, tutti realizzati in otto diverse lingue, tra cui il polacco e il cinese tradizionale.
Le offerte della navigazione spaziano su tre pacchetti: il percorso San Nazzaro, Oasi de Pinedo, Conca di Isola Serafini e di nuovo San Nazzaro, con partenze nelle tre fasce orarie 16.30-18-20 dei sabati 11, 25 giugno, 9 luglio, 27 agosto, 3 settembre, 24 settembre. Partenze alle 10-11.30-15.30 e 17,30 delle domeniche 1, 8, 15 e 29 maggio, 12, 26 giugno, 4 e 25 settembre, 2, 9 e 16 ottobre. Tour negli stessi orari anche giovedì 2 giugno. Per il percorso Conca-Caorso appuntamenti (della durata di una o due ore) nei sabati 28 maggio e 10 settembre, nelle tre fasce orarie 17-19 e 22 e nelle domeniche 22 maggio, 24 luglio, 11 settembre, 23 ottobre; partenze alle 10,30, 14,30 e 17. La motonave offre anche il tragitto Roncarolo-Oasi de Pinedo, Conca nei sabati 4 giugno e 17 settembre. Si salpa negli orari 17, 19 e 22. Domenica 5 giugno e 18 settembre partenze alle 10,30, 14,30 e 17. L’escursione è commentata dal capitano Luigi Vecchia. Ammessi animali di piccola taglia e prevista la possibilità di passeggiate ed escursioni in bicicletta lungo l’argine e la visita – su prenotazione – ai castelli della zona.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.