Quantcast

Progetto concittadini, 70 studenti piacentini in Regione

Sono partiti questa mattina alla volta di Bologna gli oltre 70 studenti piacentini che aderiscono al progetto “Concittadini”, l’iniziativa finanziata dalla Regione e rivolta alle scuole delle province emiliano romagnole per promuovere forme di incontro e scambio con le istituzioni locali e regionali.

Più informazioni su

PROGETTO CONCITTADINI: QUESTA MATTINA 70 STUDENTI IN REGIONE. INCONTRO CON I CONSIGLIERI REGIONALI PIACENTINI. POVERTÀ, DIRITTO ALLO STUDIO E SOLIDARIETÀ AL CENTRO

Sono partiti questa mattina alla volta di Bologna gli oltre 70 studenti piacentini che aderiscono al progetto “Concittadini”, l’iniziativa finanziata dalla Regione e rivolta alle scuole delle province emiliano romagnole per promuovere forme di incontro e scambio con le istituzioni locali e regionali.
Nel progetto rientra, tra le altre cose, anche la rete dei consigli comunali dei ragazzi, le adunanze in cui i ragazzi hanno la possibilità di avanzare alle amministrazioni locali idee, proposte e portare all’attenzione degli organi esecutivi le istanze dei giovani.
Stamattina alla partenza dal Cheope gli alunni dei licei Cassinari e Respighi, il Romagnosi-Casali, l’Isii Marconi e l’istituto comprensivo di Podenzano. Nel gruppo anche una rappresentativa del consiglio comunale dei ragazzi di Podenzano. I 70 giovani hanno percorso gli spazi dell’assemblea legislativa di via Aldo Moro. Durante il tour i ragazzi hanno incontrato i consiglieri regionali piacentini Marco Carini (Pd), Stefano Cavalli (LN) e Andrea Pollastri (Pdl), che sono stati sollecitati sui temi oggetto dei gruppi di lavoro locali, come: la povertà, il diritto allo studio, l’assistenza socio sanitaria e la solidarietà, declinando le parole di “cittadinanza” e “uguaglianza” dalla rivoluzione francese ai giorni nostri. A seguire visita all’aula dell’Assemblea legislativa.
 L’11 aprile scorso i ragazzi avevano preso parte a un confronto con le principali istituzioni locali a palazzo della Provincia, nel corso del quale l’assessore Massimiliano Dosi, alcuni parlamentari, assessori regionali e sindaci, avevano accolto con favore alcune richieste avanzate, come quella di prendere parte attiva ai festeggiamenti per il bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi, che cadrà nel 2013. “Con il progetto ‘ConCittadini’ – spiega l’assessore Dosi – viene offerta ai ragazzi la grande opportunità di scoprire e approfondire il funzionamento della ‘macchina politica’ che indirizza le scelte amministrative degli enti locali. E’ una bella e utile iniziativa, che contribuisce a plasmare una approfondita coscienza dei meccanismi di governo del territorio”.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.