Quantcast

Ricci Oddi, ad ottobre una mostra dedicata a Stefano Bruzzi foto

Si chiamerà “La poetica della neve” ed è la mostra dedicata a Stefano Bruzzi nell’anno del centanario della morte, che si terrà dal 22 ottobre 2011 al 19 febbraio 2012 alla Galleria Ricci Oddi.

Più informazioni su

Nell’anno del centenario della morte di Stefano Bruzzi, la Galleria Ricci Oddi ha organizzato un mostra interamente dedicata al pittore piacentino. Si chiamerà “La poetica della neve” e si terrà dal 22 ottobre 2011 al 19 febbraio 2012, con il patrocinio del Comune di Piacenza. L’evento è stato presentato questa mattina nelle sale della Ricci Oddi alla presenza del direttore della Galleria Vittorio Anelli, al presidente della commissione cultura del Comune di Piacenza Stefano Perucci e del curatore della mostra Andrea Baboni.

“La presentazione di oggi serve anche da invito per i collezionisti privati in possesso di opere di Bruzzi – ha sottolineato Vittorio Anelli – Già da ora un terzo delle opere che saranno esposte non erano documentate nel catalogo stilato nel 2000 sul pittore piacentino".

In contemporanea alla mostra alla Ricci Oddi verrà inaugurato anche il nuovo spazio espositivo della Fondazione a Palazzo Rota-Pisaroni con una mostra dedicata al rapporto di Bruzzi con i macchiaioli. Tutto questo in attesa del progetto di potenziamento e rinnovamento della galleria, strettamente legato alla disponibilità degli spazi di palazzo Ex-Enel, che la proprietaria Fondazione di Piacenza e Vigevano ha in progetto di ristrutturare per metterli a disposizione della Ricci Oddi.

La mostra esporrà opere del periodo 1870-1890, con particolare riguardo a quelle ad ambientazione invernale, come ha spiegato il professor Andrea Baboni: “I paesaggi innevati di Bruzzi raggiungono altissimi livelli compositivi. Elementi rurali, come buoi, carri, mulattieri, si muovono in un Appennino piacentino trasfigurato dalla neve e dalla luce invernale. Bruzzi è stato sicuramente il più grande pittore piacentino dell’800 e la sua opera ha influenzato tutti i pittori macchiaioli”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.