Quantcast

Soppressione treni Piacenza-Cremona, interrogazione di Cavalli (Lega)

"I pendolari - dichiara Stefano Cavalli, consigliere regionale della Lega Nord - sono giustamente molto arrabbiati, la modifica avrebbe dovuto, quanto meno, entrare in vigore a giugno con il nuovo orario, invece, già da ieri sono rimasti solamente due convogli"

Più informazioni su

Comunicato stampa

18 convogli soppressi, sostituiti con 6 bus e il conseguente stravolgimento degli orari. Queste, in sintesi, la modifiche apportate alla tratta Piacenza-Cremona.

«I pendolari – dichiara Stefano Cavalli, consigliere regionale della Lega Nord – sono giustamente molto arrabbiati, la modifica avrebbe dovuto, quanto meno, entrare in vigore a giugno con il nuovo orario, invece, già da ieri sono rimasti solamente due convogli. Per queste ragioni – conclude Cavalli – ho presentato un’interrogazione con la quale chiedo a Peri le ragioni di tali modifiche, quali interventi e iniziative abbia posto in essere a tutela dei pendolari interessati e come intenda attivarsi presso le Ferrovie dello Stato ed RFI per ripristinare, almeno in parte, i convogli soppressi.»

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.