Quantcast

"Strade provinciali pericolose a causa dell’erba alta"

Lo denuncia il consigliere provinciale Giovanni Quaratino (Nuovo Ulivo), che ha presentato una mozione urgente sull'argomento.

Più informazioni su

Comunicato stampa

Il consigliere Giovanni Quaratino ha depositato in Provincia un’interrogazione urgente sulla situazione critica delle strade provinciali legata al mancato sfalcio dell’erba che, soprattutto in prossimità di incroci, curve e rotatorie, ne rende pericolosa la percorrenza per moto e auto. L’erba adiacente alle banchine ha raggiunto quasi ovunque una quantità ed un’altezza che in moltissimi casi è da ostacolo visivo agli automobilisti, in particolare in prossimità di curve, rotatorie ed intersezioni stradali; sono presenti inoltre diversi segnali stradali e cartelli non più perpendicolari al terreno ma con gradi di inclinazione anche elevati; diversi cittadini hanno segnalato e segnalano casi di alberi o grossi rami che tendono ad invadere la carreggiata.
 
“E’ una situazione – sostiene il consigliere Quaratino – che può riverberarsi negativamente sulla sicurezza della circolazione sulle stradale provinciali. La Provincia dovrebbe avere in corso apposite convenzioni per lo sfalcio di erba dalle strade, nonché un servizio di rilevamento di situazioni di instabilità di cartelli e piante. Per questo chiedo di sapere il motivo del (allo stato attuale) mancato sfalcio di erba, particolarmente lungo di curve, rotatorie ed intersezioni stradali; se sussistono problemi particolari ad attivare il servizio di "sfalcio erba"; se sussistono problemi particolari ad attivarsi per verificare, di concerto con i vari soggetti interessati, le situazioni di instabilità di cartelli e piante”.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.