Quantcast

"Bere Consapevole", campagna contro l’abuso di alcool con Bronzini testimonial

Finalmente una campagna che vede una cantina vitivinicola, l’azienda piacentina Cantine 4 Valli, creare un progetto importante come la campagna “Bere Consapevole”.

Più informazioni su

Finalmente una campagna che vede una cantina vitivinicola, l’azienda piacentina Cantine 4 Valli, creare un progetto importante come la campagna “Bere Consapevole”.

Si tratta di un’iniziativa fortemente voluta dall’azienda vitivinicola che ha l’intento di far comprendere a tutti, e in particolar modo ai giovani, che si può bere senza esagerare e senza abusare dell’alcool, come recita lo stesso slogan, imparare a bere in maniera consapevole.

L’invito è rivolto soprattutto ai giovani e la campagna vedrà il suo primo appuntamento sabato 25 giugno 2011 presso Spazio 4, il centro aggregativo polifunzionale giovanile ideato e gestito dal Comune di Piacenza.

Per questo incontro verrà organizzato un vero e proprio laboratorio di degustazione dei vini del territorio piacentino, in cui i giovani tramite un aperitivo servito dal sommelier di Cantine 4 Valli impareranno i rudimenti per la descrizione e la valutazione dei vini, azione questa mirata a sensibilizzare al consumo di vino consapevole, accompagnata da un aperitivo con prodotti gastronomici tipici e da un concerto di gruppi locali.

Sembra strano ma il monito a non esagerare arriva proprio da una cantina vinicola che si dimostra attenta a queste problematiche, tanto che oltre ad essere la prima azienda piacentina che ha ideato questo progetto non a caso ha anche come testimonial la campionessa del mondo di ciclismo su strada Giorgia Bronzini. E’ la stessa campionessa ad essere la promotrice insieme a Cantine 4 Valli di questa campagna, ciò dimostra che anche un’atleta di successo può concedersi un bicchiere di vino senza danneggiare le sue performance, ovviamente spiegando ai giovani che l’importante rimane sempre non esagerare.

A dispetto di chi afferma che gli sportivi non possono mai concedersi un bicchiere di vino, Giorgia Bronzini smentisce questo detto e afferma di lasciarsi andare ogni tanto durante certe serate in compagnia di amici ad un buon bicchiere di vino, ma ricorda sempre che la cosa più importante è bere consapevolmente e con responsabilità.

Lo stesso Massimo Perini, direttore commerciale di Cantine 4 Valli afferma “Il vino deve essere un piacere e non un abuso, per questo ci siamo impegnati a favore di questa iniziativa – inoltre sottolinea – i nostri vini sono nati con lo scopo di portare avanti la tradizione piacentina del bere in compagnia senza mai esagerare, per questo abbiamo deciso di divulgare con l’aiuto di Giorgia Bronzini l’importanza di questo valore”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.