PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Confocooperative Piacenza all’assise nazionale

Domani, martedì 7 giugno, si terrà a Roma, Palazzo della cooperazione, Via Torino, 147, l’assemblea annuale della Confederazione Cooperazione Italiane. Confcooperative Piacenza sarà presente con 3 delegati: il Presidente Provinciale Francesco Milza, la Vicepresidente Nicoletta Corvi e Michele Rossi, Presidente di Fedagri Provinciale. Nonostante la crisi, tiene e si consolida su scala nazionale il sistema Confcooperative con un segno positivo che lascia ben sperare per il futuro: continua a salire l’occupazione. 

Più informazioni su

Le cooperative soffrono i morsi della crisi, ma non mollano. Sacrificati gli utili e i margini, ma cresce l’occupazione – Comunicato stampa Confcoop Piacenza
 
Domani, martedì 7 giugno, si terrà a Roma, Palazzo della cooperazione, Via Torino, 147, l’assemblea annuale della Confederazione Cooperazione Italiane.
Confcooperative Piacenza sarà presente con 3 delegati: il Presidente Provinciale Francesco Milza, la Vicepresidente Nicoletta Corvi e Michele Rossi, Presidente di Fedagri Provinciale.
Nonostante la crisi, tiene e si consolida su scala nazionale il sistema Confcooperative con un segno positivo che lascia ben sperare per il futuro: continua a salire l’occupazione. 
 
Le cooperative, infatti, negli ultimi due anni pur sentendo fortemente i morsi della crisi, il calo degli ordini e registrando il dolente dato dei ritardati pagamenti della PA hanno sacrificato gli utili e azzerato i margini per salvaguardare il lavoro. Ribadendo le caratteristiche proprie del dna dell’impresa cooperativa, cioè che non delocalizza, valorizza il territorio e mette la persona al centro del modello d’impresa.
 
Leader tra le centrali cooperative per numero di aderenti, per fatturato e per occupati, Confcooperative, presieduta da Luigi Marino, è un sistema di 20.500 imprese distribuite sull’intero territorio nazionale che danno lavoro ben oltre mezzo milione di persone e realizzano oltre 60 miliardi di euro di fatturato, circa la metà del movimento cooperativo italiano. È quanto emergerà dall’assemblea annuale di Confcooperative che si svolgerà a Roma il prossimo 7 giugno.
 
Un’assemblea che cade in un anno particolare per due motivi: 1) il 150° dell’Unità d’Italia; 2) la nascita dell’Alleanza delle Cooperative Italiane, il coordinamento stabile tra le tre centrali cooperative (Confcooperative, Legacoop e Agci) nato per rafforzare l’albero della cooperazione che vede confluire i suoi rami principali in un unico organismo che coordina l’azione di rappresentanza nei confronti del Governo, del Parlamento, delle istituzioni europee e delle parti sociali: sindacati dei lavoratori e associazioni datoriali. L’Alleanza delle Cooperative Italiane è nata per dare più forza alle imprese cooperative che parlano con un’unica voce.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.