Quantcast

Cortemaggiore, aperte le iscrizioni al centro estivo

Lunedì 20 giugno, riparte la quinta stagione delle proposte estive del CaG, Centro di Aggregazione Giovanile del Comune di Cortemaggiore gestito dalla coop “Arco” e dall’associazione “La Ricerca Onlus” di Piacenza.

Più informazioni su

Lunedì 20 giugno, riparte la quinta stagione delle proposte estive del CaG, Centro di Aggregazione Giovanile del Comune di Cortemaggiore gestito dalla coop “Arco” e dall’associazione “La Ricerca Onlus” di Piacenza. L’estate dei giovani magiostrini sarà animata e ricca di esperienze fino alla settimana di ferragosto. Le iscrizioni sono aperte e gli organizzatori invitano gli interessati ad affrettarsi perché dai 90 iscritti dell’anno scorso, con una frequenza media giornaliera di 30/40 persone, e dalla frequenza del Centro nei mesi invernali, è ipotizzabile un aumento di richieste. Tanto più che le proposte estive sono dedicate, quest’anno, ai giovani del territorio dai 13 ai 18 anni compiuti (gli altri anni i maggiorenni erano esclusi dalle iscrizioni). Per iscriversi occorre presentarsi all’Ufficio dell’assistente sociale dott.ssa Giuseppina Pedretti presso il Comune di Cortemaggiore nei seguenti giorni e orari: lunedì, mercoledì o venerdì dalle 9.30 alle 11.30 oppure giovedì dalle 15 alle 18.
L’offerta educativa dell’estate sarà in continuità con il lavoro svolto dagli stessi educatori nei mesi invernali: i ragazzi sono stati accompagnati al museo di Palazzo Farnese, hanno partecipato ad un corso di street-art che ha portato alla realizzazione di un graffito, pensato e disegnato dai ragazzi come simbolo del Centro di aggregazione giovanile. E sono state organizzate serate dedicate all’informazione e prevenzione dell’uso di sostanze.
Tutte le attività estive prenderanno spunto dal tema del viaggio, inteso come metafora di cambiamento, come esperienza, come conoscenza del proprio territorio e di territori diversi, lontani da noi. E saranno accompagnate da momenti di riflessione sulla tematica della conoscenza dell’altro, dell’incontro con chi è lontano e diverso da noi, con chi ci abita vicino, ma che non conosciamo. Sono previste una gita al mare, una biciclettata al Lago di Garda, la caccia al tesoro, cene nel parco, Acquapark, canyoning sul fiume Trebbia, oltre al campeggio sui nostri Appennini, ecc., e verranno organizzate serate con testimoni privilegiati di altri Paesi. I giovani potranno intervistarli, ascoltarli e imparare a conoscerli, affinché le riflessioni che ne emergeranno potranno essere condivise con la cittadinanza nella festa di chiusura del centro estivo che si tiene solitamente a fine luglio. L’obiettivo è quello di creare una redazione di giovani che testimonino le attività del loro territorio, che possano fare una “fotografia” di Cortemaggiore vista con i loro occhi, dal loro punto di vista. Ecco il perché di un concorso fotografico che è in programma per l’estate, che consentirà inoltre di imparare da quello che i giovani fotoreporter esprimeranno per poter meglio organizzare tempi e spazi in modo da essere il più possibile rispondenti ai loro reali interessi e bisogni.
I genitori dei bambini e ragazzi interessati sono invitati a presentarsi giovedì 9 giugno alle 18 presso il Teatro Duse di Cortemaggiore, perché alla presenza del sindaco, dei Servizi Sociali e degli educatori, verrà presentato il programma.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.