Quantcast

Enterprise, vince la Francia. Il “Respighi” si fa valere VIDEO  foto

Parla francese l’edizione 2011 di Enterprise European Business Game. Il gruppo di studenti dell’Ecole de Gestion et de Commerce di Brive la Gaillarde, grazie al progetto “S’Moss”,  si è infatti imposto trionfalmente nella Finale Internazionale

Più informazioni su

Parla francese l’edizione 2011 di Enterprise European Business Game. Il gruppo di studenti dell’Ecole de Gestion et de Commerce di Brive la Gaillarde, grazie al progetto “S’Moss”,  si è infatti imposto trionfalmente nella Finale Internazionale svoltasi questa mattina a Palazzo Gotico alla presenza, oltre che dei vertici provinciali della CNA piacentina – il presidente Dario Costantini ed il direttore Enrica Gambazza – del prefetto Antonino Puglisi, che nel suo discorso introduttivo ha letto agli studenti il messaggio di benvenuto inviato dal presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, del sindaco Roberto Reggi, dell’assessore provinciale al Sistema scolastico Andrea Paparo, del neo presidente di Assindustria Piacenza, Emilio Bolzoni, del direttore dell’Università Cattolica Mauro Balordi, degli assessori comunali Paolo Dosi e Katia Tarasconi, di Andrea Gambi e di Maria Rosa Bordini di CNA Ravenna.
 
Successo decretato dalla giuria internazionale che dopo aver assistito alla presentazione di tutti i progetti ed aver esaminato, soprattutto, le prospettive su una possibile realizzazione dei progetti stessi, ha incoronato “S’Moss”, originale ed innovativa azienda nata dalla fantasia del brillante team transalpino per la creazione di prodotti per l’estetica e la pulizia del corpo realizzati con latte di capra. Prodotti di cui il mercato, anche farmaceutico, pare essere orfano, e che per le loro proprietà e qualità sembrano garantire riscontri estetici altamente positivi.
I dieci progetti partecipanti erano stati presentati alla giuria sulla base dell’ordine alfabetico dei Paesi partecipanti. Apripista i ragazzi di Dubrovnik (Croazia) col progetto “Juice o’matic”, un particolare tipo di spremiagrumi elettronico; dopo di loro spazio agli studenti di Cesky Tesin (Repubblica Ceca) che hanno illustrato un innovativo software in grado di aiutare gli automobilisti a trovare facilmente parcheggi liberi (“Park point”). La parola è quindi passata agli studenti danesi di Charlottenlud che hanno presentato “Flexicable”, interessante sistema multipresa elettrica con cavo avvolgibile. Sul palco è quindi salito il gruppo della Valentine High School di Londra autore di “Euronexus”, sofisticato portale internet per l’apprendimento delle lingue straniere. Il quinto progetto è stato quello dei ragazzi delle Isole Faer Oer che, con “Skrubbu Glimmur”, vorrebbero produrre bigiotteria ed accessori realizzati in pelle di pesce. Dopo di loro è toccato ai francesi, quindi ai ragazzi dell’Istituto Tecnico Commerciale “Ginanni” di Ravenna; la loro azienda, la Sound Shine, potrebbe mettere in produzione la “Starlight”, una chitarra elettrica progettata per permettere agli acquirenti di imparare facilmente a suonarla e ad imparare la musica. 
 
Dall’Italia alla Scozia con i ragazzi di Ullapool, ideatori di “Adaptable Confortable Portable”, azienda specializzata nella produzione di mobili pieghevoli personalizzabili. Il penultimo gruppo è stato quello della Slovacchia che ha presentato una novità per il mercato farmaceutico: si tratta di “Trans dermis”, cerotto per diabetici che rilascia insulina e che sostituisce le classiche iniezioni. L’ultima presentazione è stata quella dei ragazzi piacentini del Liceo “Respighi” che, con grande disinvoltura e professionalità, hanno promosso “E-School”, utilissimo software in grado di tradurre su supporto digitale tutto ciò che esiste, soprattutto i libri di testo, su supporto cartaceo per migliorare la vita degli studenti. 
Oltre ai campioni francesi sono stati premiati altri quattro gruppi: quello di Ravenna (Premio Città di Piacenza per l’innovazione), quello scozzese (Premio Emilia Romagna per l’attività sociale), le Isole Faer Oer (Premio Emilia Romagna per la creatività), e l’Inghilterra (Premio CNA Ravenna per la migliore presentazione).
In serata la consegna dei premi al River Park di Rivergaro alla presenza delle Autorità.
 
Al presidente di Cna Costantini la medaglia del Presidente della Repubblica
 
Ha avuto anche l’ufficialità del Presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano, e del Presidente del Consiglio dei Ministri, Silvio Berlusconi, la Finale Internazionale di Enterprise European Business Game, organizzata da CNA Piacenza, svoltasi questa mattina a Palazzo Gotico. Il Prefetto di Piacenza, Antonino Puglisi, al termine del suo discorso introduttivo in cui ha letto il messaggio inviato agli studenti e agli organizzatori dal Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ha anche consegnato al Presidente della CNA di Piacenza, Dario Costantini, la Medaglia del Presidente della Repubblica.
Il Presidente Giorgio Napolitano, infatti, ha voluto premiare l’impegno di Costantini, e di tutta la CNA, per l’organizzazione di questa importante iniziativa rivolta agli studenti e al mondo della scuola con questo importante riconoscimento che suggella l’ufficialità istituzionale di Enterprise.
 

E’ finalmente arrivata la giornata più attesa dagli studenti partecipanti dell’edizione 2011 di Enterprise European Business Game: presso il Salone di Palazzo Gotico infatti ogni classe ha presentato il proprio progetto al pubblico e alla giuria che decreterà il vincitore della finale internazionale. 
Dieci i team in gara: Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Inghilterra, Isole Faer Oer, Francia, Scozia, Repubblica Slovacca, l’Italia con l’ITCS Ginanni di Ravenna e con il Liceo Respighi di Piacenza.

I ragazzi hanno esposto i loro progetti con il supporto di presentazioni multimediali, ma soprattutto con la loro parlantina e voglia di stupire. C’è anche chi, come il team inglese del Valentines High School, ha messo un scena una sorta di gioco a premi per cercare di catturare l’attenzione della giudici. Giudici che provengono un po’ da tutta Europa e che, dopo aver scrupolosamente visionato tutti i dieci progetti, si riuniranno nel primo pomeriggio per decretare i vincitori che verranno premiati stasera al River Park di Rivergaro. Grande performance per i “padroni di casa”, gli studenti del liceo Respighi, protagonisti di una presentazione brillante del loro progetto, incentrato sull’e-learning. 

cpilive on livestream.com. Broadcast Live Free
cpilive on livestream.com. Broadcast Live Free

Ma la visita in terra piacentina non finisce oggi per gli studenti stranieri partecipanti al progetto, che domani saranno ospitati al Politecnico: i ragazzi saranno guidati da studenti delle lauree internazionali in una visita ai due campus e ai laboratori dell’università.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.