Quantcast

Referendum, Idv e Pd in campo per "Partita del Quorum"

Giovedì 9 alle 19, sul campo da calcetto di San Sepolcro a Piacenza, le rappresentative di calcetto dell’Italia dei Valori e quella del Partito Democratico scenderanno in campo per la "Partita del Quorum".

Più informazioni su

Giovedì 9 alle 19, sul campo da calcetto di San Sepolcro a Piacenza, le rappresentative di calcetto dell’Italia dei Valori e quella del Partito Democratico scenderanno in campo per la "Partita del Quorum". L’iniziativa, promossa dai giovani dipietristi, è stata subito accettata dai democratici che hanno già promesso battaglia sportiva nei confronti degli alleati del centro-sinistra.

Il perché dell’iniziativa lo spiegano i rappresentanti dell’Italia dei Valori: "Si avvicina lo sprint finale del voto referendario del 12-13 giugno. Per i militanti dell’Italia dei Valori sono state settimane intense durante le quali abbiamo frequentato piazze, distribuito volantini, attaccato manifesti ed agito attraverso la rete per sensibilizzare la cittadinanza sui 4 quesiti riguardanti nucleare, acqua e legittimo impedimento. L’evento organizzato giovedì sera è diverso dal solito: sarà un match suddiviso in 4 tempi, così come lo sono i quesiti referendari, per dare provocatoriamente nel primo tempo della partita un "calcio" al nucleare, nel secondo e terzo daremo un calcio all’acqua privatizzata e infine, nel quarto tempo, al legittimo impedimento".

"L’iniziativa politico-sportiva è ottima ed è anche la prima di questo genere pensata per attrarre l’attenzione dei media sui temi dei referendum. – hanno affermato i rappresentanti del Pd – Il nostro sport nazionale per eccellenza, il calcio, sarà dunque un buon veicolo per attrarre l’attenzione di tutti gli indecisi affinché domenica 12 e lunedì 13 giugno vadano a votare per esprimere 4 sì per il bene della democrazia".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.