Quantcast

Tennis serie B, la Vittorino da Feltre festeggia la salvezza

Anche nella prossima stagione sportiva la Vittorino da Feltre- Banca di Piacenza sarà ai nastri di partenza del campionato nazionale di tennis maschile serie B.

Più informazioni su

Anche nella prossima stagione sportiva la Vittorino da Feltre- Banca di Piacenza sarà ai nastri di partenza del campionato nazionale di tennis maschile serie B.

Dopo due intensi ed impegnativi turni di play out, infatti, la squadra biancorossa è riuscita a conquistare meritatamente la salvezza, pur confrontandosi con un avversario come il Tc Lombardo considerato, almeno sulla carta, più competitivo. Un avversario ostico e con individualità di indubbio valore come Luca Rovetta (2.2) e Paolo Benincà (2.4), che si è però dovuto arrendere alla miglior organizzazione di gioco della Vittorino e alla concretezza mostrata in campo dai giocatori biancorossi.

Salvezza conquistata grazie alla vittoria per 4-2 colta ieri sui campi di casa di fronte ad un pubblico numerosissimo, dopo il 3-3 ottenuto nella gara d’andata disputata una settimana fa a Milano.

Equilibrio che ha caratterizzato anche i quattro incontri di doppio che, almeno inizialmente, sembravano far pensare ad un facile successo del Tc Lombardo. Gianluca Beghi (2.5) è stato infatti sconfitto in tre set, nel primo singolare, dal fortissimo Rovetta (4-6, 6-3, 6-2 i parziali), mentre Simone Cremona (2.5) è stato sconfitto al termine di due equilibrati set (6-4, 6-3) da Benincà.

Il doppio svantaggio ha scosso la Vittorino che ha subito accorciato le distanze con il capitano Lorenzo Garberi (2.5), impeccabile nell’imporre il proprio gioco a Guido Primiceri (2.8) e a chiudere il conto in due set (6-2, 6-3), per poi riportare il match in parità grazie a Filippo Lupi (3.1) che si è imposto contro il 3.2 Edoardo Gallo (5-7, 6-2, 6-4 i parziali).

Il primo doppio ha visto opporsi Lupi e Cremona contro Primiceri e Gallo, match vinto dai biancorossi sul 5-3 del primo set a causa dell’abbandono per infortunio di Primiceri.Il secondo e decisivo doppio, invece, ha riservato emozioni e sorprese: Garberi e Beghi
opposti a Benicà e Rovetta hanno vinto il primo set 6-4, perso il secondo 6-3 e vinto il terzo 7-6 dopo essere stati in svantaggio 5-2 sia nella terza partita che al tie break. E dopo l’ultimo e decisivo punto, applausi e festeggiamenti per tutti gli effettivi biancorossi e per il
tecnico, e capitano non giocatore, Marcello Griffini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.