Quantcast

Droga al rave party di Rovegno. Tre arresti lungo la Statale 45 foto

E’ di 3 arresti, 5 denunce e 63 persone segnalate il bilancio del weekend di controlli effettuati dai carabinieri di Bobbio lungo la statale 45. Il lavoro dei militari è stato particolarmente impegnativo vista la concomitanza con il tradizionale rave party di Rovegno, festa finita tragicamente con un ragazzo trovato morto.
 

Più informazioni su

E’ di 3 arresti, 5 denunce e 63 persone segnalate il bilancio del weekend di controlli effettuati dai carabinieri di Bobbio lungo la statale 45. Il lavoro dei militari è stato particolarmente impegnativo vista la concomitanza con il tradizionale rave party di Rovegno, festa finita tragicamente con un ragazzo trovato morto.
 
Per le 3 persone arrestate e per i 5 denunciati l’accusa è di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Diversa la droga sequestrata dai militari: 47 g di ketamina, 68 g di hashish,  47 g di marjuana, 25 g di cocaina, 3 g di anfetamine, 1 g di eroina e 90 confezioni di metadone.
 
I controlli erano partiti già dal venerdì sera lungo tutta la SS45. A Rivergaro il primo ad essere arrestato è stato un ragazzo milanese di 20 anni accusato di essere in possesso di 79 dosi di Ketamina pronte all’uso e 80 palline di carta stagnola contenenti marjuana; secondo i carabinieri della caserma di Rivergaro il ragazzo era pronto a vendere le dosi durante il rave di Rovegno.
 
Stessa accusa anche per il secondo arrestato, un 20enne residente in Friuli. Il ragazzo è stato fermato a Rivergaro mentre era a bordo di un’automobile insieme ad un amico. Inizialmente i due ragazzi non hanno rispettato il blocco imposto dai carabinieri, ma dopo un inseguimento di circa 1 km i militari sono riusciti a fermare l’auto. Il 20enne è stato quindi trovato in possesso di 25 g di hashish, 18 g di ketamina e numerose banconote di piccoli taglio, probabilmente utili per il commercio a Rovegno.
 
Sulla via del ritorno dal rave, domenica sera, è stata invece fermata la terza arrestata, una 19enne residente a Reggio Emilia. La ragazza è stata bloccata a Marsaglia con 25 g di cocaina. Secondo le ricostruzione dei carabinieri la droga in possesso della ragazza sarebbe quella rimanente dallo spaccio durante la festa.
 
Ma non solo sostanze stupefacenti sono state trovate durante i controlli. Tra il materiale sequestrato dai carabinieri compaiono anche oggetti contundenti, grosse lame e addirittura un macete. Tutti questi oggetti sono stati trovati all’interno delle automobili pronti ad essere utilizzati.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.