Quantcast

I Grass si preparano al Mototortello

La Confraternita dei Grass motociclisti indossa il casco, accende i motori dei bolidi a due ruote e riparte sulle tracce di Annibale: l’edizione 2011 del Mototortello, l’evento che richiama nelle valli piacentine centauri smaniosi di cimentarsi con curve e piatti della cucina tipica, farà tappa quest’anno all’agriturismo “Il Giaciglio di Annibale” a Monteraschio di Gazzola. 

Più informazioni su

La Confraternita dei Grass motociclisti indossa il casco, accende i motori dei bolidi a due ruote e riparte sulle tracce di Annibale: l’edizione 2011 del Mototortello, l’evento che richiama nelle valli piacentine centauri smaniosi di cimentarsi con curve e piatti della cucina tipica, farà tappa quest’anno all’agriturismo “Il Giaciglio di Annibale” a Monteraschio di Gazzola. A pochi chilometri, quindi, dal fiume Trebbia sulle cui rive, il 18 dicembre del 218 avanti Cristo, le legioni romane del console Tiberio Sempronio Longo furono sonoramente sconfitte dall’esercito di Annibale il cartaginese. 
Con intenti ben più pacifici sabato 9 e domenica 10 luglio la legione motorizzata dei Grass si mobiliterà per una “due giorni” di relax, musica e ottima gastronomia, il tutto nell’impagabile cornice dell’estate piacentina. 
Il programma dell’edizione 2011 prende il via alle 10 di sabato con l’apertura delle iscrizioni, un brindisi di benvenuto e la partenza per un giro in moto (il primo dei due in calendario) che toccherà, su una distanza di 120 chilometri, l’alta Val Tidone e la Val Trebbia facendo tappa per il pranzo alla trattoria “Da Italo” a Pecorara prima del rientro previsto a metà pomeriggio all’agriturismo. Alle 17, messe a riposare Harley Davidson, Kawasaki e Yamaha, la serata avrà inizio alle 17 con un aperitivo “tonificante” offerto dalla Confraternita a cui seguirà alle 20 una cena a base di pietanza piacentine innaffiate da birra, vino locale e musica dal vivo.
Domenica alle 10,45, dopo l’apertura delle iscrizioni (prevista dalle 10) e il saluto ai centauri, partirà il motogiro breve su un percorso di circa 50 chilometri, Alle 12,30  ci sarà pranzo cucinato dai Grass con gli immancabili tortelli, i salumi piacentini e altre ghiottonerie. Alle 14,30 si terrà l’elezione di miss Mototortello e, a seguire, premiazioni, musica e intrattenimento Saranno premiate la moto più vecchia (farà fede il libretto di circolazione), il guidatore più giovane, il Circolo con il maggior numero di partecipanti e quello che viene da più lontano oltre a miss Mototortello 2011. Alle 16 la “due giorni” si concluderà ma l’area della manifestazione rimarrà comunque aperta fino a sera per chi vorrà trattenersi. 
Il Mototortello è aperto a tutti, “appiedati” e centauri: a questi ultimi è chiesto di presentarsi con il serbatoio pieno e chiamare al 334-7456248 entro venerdì 8 luglio per dare modo all’organizzazione di prenotare il ristorante per il pranzo di sabato. E’ possibile inoltre pernottare all’agriturismo “Il giaciglio di Annibale” telefonando al 334-7456 248 (Daniela). Per ogni moto è chiesta una quota di iscrizione di 10 euro che comprende gadget, brindisi e aperitivi, partecipazione ai giri in moto, partecipazione alle premiazioni, sconti per pranzi e cene. Informazioni al sito www.igrass.it.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.