Lussardi la rivelazione, Avogadri la conferma, Silva il tuttofare

Le pagelle dei biancorossi contro il Pontedera in Coppa

Più informazioni su

Le pagelle dei biancorossi contro il Pontedera in Coppa:

MAGGIO 6 – Dirottato in tribuna Mario Cassano e infortunato Stocchi, tocca subito a lui. Mai impegnato per oltre un’ora, è chiamato ad un paio di interventi non proibitivi nel finale da un Pontedera poco pericoloso in avanti. Verranno prove più difficili da superare

AVOGADRI 7 – Le scarse preoccupazioni difensive, dovute alla pochezza dell’avversario, gli permettono di dedicarsi alla sua specialità: spingere come un martello pneumatico sulla fascia destra. Ottima l’intesa con Lussardi e due assit vincenti per Guerra. Rimanesse, sarebbe un lusso per la C

BINI 6,5 – Ritorno positivo per il giovane centrale, reduce dall’esperienza di Cremona. Guida in modo sufficientemente autoritario la difesa e piazza anche un paio di lanci lunghi precisi, merce rara in casa Piace l’anno passato. Peccato per l’espulsione nel finale, francamente evitabile

GIORGI 6 – Nella Primavera giocava a destra, oggi ha dimostrato di potersi disimpegnare bene anche in mezzo. Sbaglia poco e si muove bene davanti ad un attacco non trascendentale come quello del Pontedera

VISCONTI 6 – Osservato speciale dopo la voce di mercato che lo vedrebbe nel mirino di tre club di Lega Pro, tra cui il Pavia, lascia ad Avogadri il compito di avanzare e si limita a presidiare la sua zona senza sbavature

BIANCHI 6,5 – Giocatore di altra categoria, è noto, Tommaso non si risparmia e guida la squadra in un ruolo non certo usuale per lui. Purtroppo sembra destinato a partire: nel caso, lascerebbe un ottimo ricordo

SILVA 6,5 – Una delle note liete della serata, il centrocampista bobbiese è sempre nel vivo del gioco, sempre pronto al raddoppio e al tackle deciso sull’avversario. L’assist per la prima rete di Guerra suggella una prestazione positiva

LUSSARDI 7 – Rivelazione della giornata, nel primo tempo è imprendibile sulla fascia destra. Dimostra corsa, tecnica e piede caldo sul cross: tutte qualità che dovrà confermare in test più attendibili. Uno su cui puntare

GUZMAN 5,5  – Solito ritmo lento, solita andatura caracollante, solita partita ad intermittenza. La classe e la tecnica, innegabili, rischiano di non bastare nemmeno in serie C. Uscito lui, il Piace dilaga: e se non fosse un caso?

CAMBIELLI 5,5  – Classe 1993, parte titolare a sorpresa dopo il forfait di Piccolo. Troppo timido e acerbo, fatica ad entrare in partita, e infatti il Piace sposta mostruosamente il baricentro sull’altra sponda. Da rivedere

GUERRA 8 – La giornata che tutti i tifosi biancorossi aspettavano da tempo. Investito della fascia da capitano dopo la sostituzione di Guzman, Simone segna in mezz’ora più di quanto fece durante tutta la scorsa stagione. Figliol prodigo

DRAGONI, FERRANTE, FOGLIA: sv

PIACENZA – PONTEDERA: IL COMMENTO LE INTERVISTE, LE PAGELLE, IL TIFO BIANCOROSSO

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.