Piace al lavoro per la Coppa. Scommessopoli, parte il processo

Prosegue allo stadio la preparazione del Piacenza in vista del debutto stagionale di sabato pomeriggio a Fiorenzuola, dove alle 17 i biancorossi affronteranno in Coppa Italia il Pontedera. Tutto tace anche sul fronte allenatore, Piovani resta in pole position.

Più informazioni su

Prosegue allo stadio la preparazione del Piacenza in vista del debutto stagionale di sabato pomeriggio a Fiorenzuola, dove alle 17 i biancorossi affronteranno in Coppa Italia il Pontedera. Squadra al lavoro a ranghi completi, in mattinata lo staff tecnico guidato da Di Cintio e Volpi ha diretto una seduta di tattica nella quale è stata posta particolare attenzione agli schemi offensivi, con Piccolo schierato in un’inedita veste al centro dell’attacco di un ipotetico 4-2-3-1.

Ancora nessuna novità certa, intanto, sul nome del tecnico che guiderà la squadrà nel prossimo campionato. In pole position resta sempre Gianpiero Piovani: Pio avrebbe rifiutato due proposte arrivate dal Carpenedolo e dalla Colognese, rifiuto che potrebbe essere l’ennesimo segnale verso un suo ritorno a Piacenza.

Domani nel frattempo si apre a Roma il processo sul calcioscommesse, che vede fra i deferiti dal procuratore Palazzi anche la società di via Gorra e il calciatore Gervasoni. Il Piacenza, insieme ad Atalanta, Cremonese, Benevento, Reggiana e Ascoli, rischia almeno sette punti di penalità. Ancora tutta da capire anche la prossima composizione del campionato di Lega Pro dove, salvo ripescaggi al momento poco verosimili, militerà anche il Piacenza.

Oggi nella riunione del Consiglio Direttivo sarà effettuato l’esame delle domande di ripescaggio e delle certificazioni di competenza (per ora 13 i club che hanno presentato domanda, otto in Prima Divisione e cinque in seconda). La decisione finale sarà presa dal consiglio federale di giovedì, a seguire la composizione dei gironi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.