Scommesse, respinto il ricorso del Piace. Si parte da meno quattro foto

La Corte di Giustizia Federale ha accolto i ricorsi di  Manfredini, dello Spezia annullando la penalizzazione di 1 punto, ed ha ridotto la penalizzazione del Benevento da 9 a 6 punti. Respinti, tra gli altri, i ricorsi del Piacenza, Gervasoni, Cremonese e Atalanta

La Corte di Giustizia Federale ha accolto i ricorsi di Fabbri e Manfredini prosciogliendoli da ogni addebito, dello Spezia Calcio annullando la penalizzazione di 1 punto ed ha ridotto la penalizzazione nei confronti del Benevento da 9 a 6 punti: sono queste le principali decisioni comunicate oggi al termine della camera di consiglio iniziata ieri sotto la presidenza del dottor Giancarlo Coraggio al termine delle udienze di secondo grado. Respinti, tra gli altri, i ricorsi del Piacenza calcio, di Cremonese e Atalanta, e dei giocatori Carlo Gervasoni e Cristiano Doni.

La squadra biancorossa partirà pertanto da meno quattro nel prossimo campionato di Prima Divisione in Lega Pro. Alla luce di queste decisioni, questa la prima classifica del Girone B di Prima Divisione di Lega Pro: Andria, Barletta, Bassano, Carrarese, Feralpisalò, Frosinone, Latina, Pergocrema, Portogruaro, Prato, Siracusa, Spezia, SudTirol, Trapani, Triestina e Virtus Lanciano 0, Piacenza -4, Cremonese -6.

Si legge sulla sentenza ufficiale, linkata qui sotto:
Ricorso PIACENZA FOOTBALL CLUB S.p.A. avverso la sanzione della penalizzazione di punti 4 in classifica, da scontare nel Campionato 2011/2012 e ammenda di € 50.000,00 inflitta alla reclamante a seguito di deferimento del Procuratore Federale, per responsabilità oggettiva nella violazione ascritta al suo tesserato Gervasoni Carlo, ai sensi dell’ art. 7, commi 4 e 6 e art. 4, comma 2 C.G.S. – nota n. 603/1615pf10-11/SP/blp del 25: RESPINTO

Ricorso Calc. GERVASONI Carlo, all’epoca dei fatti tesserato per l’U.S. Cremonese S.p.A. avverso la sanzione della squalifica per anni 5 con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC, inflittagli a seguito di deferimento del Procuratore Federale per violazione degli artt. 9, 7, commi 1, 5 e 6, in relazione alle gare Atalanta/Piacenza del 19.3.2011 e Novara/Ascoli del 2.4.2011 – nota n. 603/e1615pf10-11/SP/blp del 25.7.2011 – (Delibera della Commissione Disciplinare Nazionale – Com. Uff. n. 13/CDN del 9.8.2011): RESPINTO

Leggi anche: Sentenza calciopoli, il Piace partirà da meno 4, Il ricorso del Piacenza, Piace penalizzato due volte, La moglie di Gervasoni: “Carlo capro espiatorio”, Lo scandalo Scommessopoli, c’è anche Atalanta-Piacenza

LA SENTENZA DELLA CORTE DI GIUSTIZIA FEDERALE

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.