Quantcast

A Piacenza arriva “L’altra scena”, festival di teatro contemporaneo

Teatro Gioco Vita organizza a Piacenza una rassegna di teatro sperimentale, in programma ai Filodrammatici dal 28 settembre al 30 ottobre. 

Più informazioni su

In tempi di crisi, economica ma anche culturale, è necessario cogliere la sfida del rinnovamento. Teatro Gioco Vita non intende lasciarsi sfuggire questa opportunità e, visti i buoni risultati ottenuti dalle rassegna collaterali alla stagione di teatro “classico” del Municipale, organizza a Piacenza una rassegna di teatro sperimentale, in programma ai Filodrammatici dal 28 settembre al 30 ottobre. 

La manifestazione, battezzata “L’altra scena”, è stata presentata da Diego Maj di TGV, Jacopo Maj, curatore dell’iniziativa e dall’assessore alla cultura Paolo Dosi. Nella giornata di apertura, il 28 settembre, si terranno diverse iniziative di animazione nel centro cittadino: Collettivo Cinetico allestirà performances multidisciplinari in largo Bacciocchi, via Cavour, galleria della Borsa e piazzetta San Francesco, in via San Siro andrà in scena anche “The Magic Van” (ingresso a piccoli gruppi), mentre sempre il Collettivo Cinetico proporrà la performance dall’eloquente titolo “No, non distruggeremo l’Irish Pub di via San Siro”. 

Sempre in serata sarà possibile gustare una prelibatezza dell’Alta Valtidone, il “batarò”, grazie a Giacomo Volpini, presidente dell’associazione Amici di Roccapulzana e Vincenza Mondonico, chef della trattoria Chiarone. Dalle 21, poi il primo spettacolo: Cleopatras”, di Atir con Arianna Scommegna. Mercoledì 5 ottobre salirà sul palco la Piccola Compagnia della Magnolia, che metterà in scena “La casa di Bernarda Alba”, tratto da Garcia Lorca. 

I biglietti sono acquistabili in via Santa Franca 33, 10 euro per il singolo spettacolo (5 euro il ridotto), 40 euro l’abbonamento (20 il ridotto). 
Il 12 ottobre è la volta di “Hilda”, proposta da Teatro i, mentre il 19 ottobre è la volta di “Made in italy” di Babilonia Teatri. Il 26 ottobre saliranno sul palco gli attori di Teatro Sotterraneo, con “Dies irae_5 episodi intorno alla fine della specie. Chiuse la rassegna Maria Cassi con “La mia vita con gli uomini e altri animali2, in programma Il 30 ottobre. 

il programma per esteso

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.