Quantcast

Con la coca sotto la siepe, arrestato “Zio Lillo” foto

Per non dare nell’occhio utilizzava il proprio cane, portato a spasso come un normale padrone. In realtà quelle passeggiate altro non erano che una copertura per vendere cocaina a giovani e giovanissimi. In manette è finito un 64enne noto come "Zio Lillo", un punto di riferimento nello spaccio cittadino.

Più informazioni su

Per non dare nell’occhio utilizzava il proprio cane, portato a spasso come un normale padrone. In realtà quelle passeggiate altro non erano che una copertura per vendere cocaina a giovani e giovanissimi

Un vero e proprio punto di riferimento per lo spaccio di droga nella zona della Farnesiana ma non solo: così lo hanno definito i carabinieri del nucleo investigativo di Piacenza che lo hanno arrestato nei giorni scorsi al termine di un’operazione denominata “Dog pusher”. Si tratta di un pregiudicato 64enne originario della provincia di Trapani ma in città da diversi anni, B. D. conosciuto nell’ambiente come “Zio Lillo”.

L’uomo era seguito già da diversi giorni: l’altra sera i militari lo hanno sorpreso mentre vicino alla propria abitazione nella zona di via Mutti cedeva la cocaina a due piacentini, poi segnalati come assuntori. “Stavamo solo facendo due chiacchiere” si è giustificato dopo essere stato fermato. Nel portafoglio aveva però ancora residui dello stupefacente e circa 1500 euro in contanti, ritenuti provento di spaccio 

Gli accertamenti condotti dagli uomini del capitano Rocco Papaleo hanno portato allo scoperto le sue “abitudini”: “Zio Lillo” utilizzava come nascondiglio per la droga  una siepe nelle immediate vicinanze del suo appartamento, dove indirizzava i clienti dopo aver ricevuto il denaro. Proprio qui i militi hanno trovato undici dosi di cocaina pronte allo smercio. Per lui sono scattate le manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti ed è stato condotto alle Novate. 

Ulteriori indagini sono in corso, a partire da chiamate e messaggi sul suo cellulare, per ricostruire il giro della clientela, che gli inquirenti descrivono essere molto vasto. 

L’intervista al capitano Rocco Papaleo

Watch live streaming video from cpilive at livestream.com

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.