Quantcast

Coppa Italia, per la Canottieri Ongina test casalingo contro Bergamo

Il buon test di sabato contro Correggio, perso 3-1 al termine di un’infinita battaglia, ha dato buone indicazioni in casa giallonera, dove l’obiettivo è quello di confermare i progressi messi in mostra al palazzetto di via Edison.

A distanza di quattro giorni dal debutto casalingo contro Correggio (preceduto dall’esordio a Bergamo), la Canottieri Ongina torna in campo in Coppa Italia di B1 maschile ospitando mercoledì sera alle 21 al palazzetto di Monticelli la Caloni Le due torri Bergamo nel penultimo impegno del raggruppamento.
Il buon test di sabato contro Correggio, perso 3-1 al termine di un’infinita battaglia, ha dato buone indicazioni in casa giallonera, dove l’obiettivo è quello di confermare i progressi messi in mostra al palazzetto di via Edison.
“Guarderemo – sono le parole del tecnico della Canottieri Ongina Gabriele Bruni – molto in casa nostra. Vogliamo far meglio rispetto alla prima trasferta di Bergamo e continuare nei miglioramenti visti contro Correggio. Non credo che questi passi in avanti siano stati passeggeri e cercheremo di confermarli contro un’ottima squadra, capace di andare avanti in Coppa e di puntare in alto in campionato. Sono contento di sfidare la Caloni perché c’è sempre da imparare ed è uno stimolo in più per tutti noi”. Sul campo orobico, la Canottieri Ongina perse nettamente in tre set, faticando soprattutto in ricezione. “Ci aspettiamo segnali importanti – prosegue Bruni – in questo fondamentale a cui dedichiamo spazio in ogni allenamento. Bergamo batte bene, nel complesso è un avversario temibile, ma non imbattibile”.
Ancora una volta, in casa monticellese bisognerà fare i conti con l’infermeria: contro Bergamo mancheranno Merli e Fellini, mentre al 90 per cento lo schiacciatore Cordani verrà tenuto a riposo precauzionale per problemi alla schiena. Da valutare fino all’ultimo, inoltre, la situazione del centrale Mecci, che ha riportato una lussazione a un dito della mano nel match contro Correggio. Rientrano a disposizione, infine, gli schiacciatori Tencati e Codeluppi.
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.