Quantcast

Settembre "rovente": mai così caldo dal 1802 a Piacenza

Il settembre più caldo dal 1802 a Piacenza, lo dicono i dati statistici dell’Osservatorio Alberoni. Con i suoi 23 gradi di valore medio mensile di temperatura, quello che si chiude oggi è stato il settembre più rovente da quando sono iniziate le rilevazioni statistiche nella nostra città

Più informazioni su

Il settembre più caldo da oltre due secoli a Piacenza, lo dicono i dati statistici dell’Osservatorio Alberoni. Con i suoi 23 gradi di valore medio mensile di temperatura, quello che si chiude oggi è stato il settembre più rovente da quando sono iniziate le rilevazioni statistiche nella nostra città, nel lontano 1802. A spiegarlo è Matteo Cerini, dell’Osservatorio, che sottolinea come il caldo degli ultimi 30 giorni sia paragonabile a quello di un normale mese di luglio con una piovosità ridotta del 50 per cento rispetto alla norma.

"La tendenza degli ultimi 20 anni – fa notare Cerini – è di un incremento della temperatura media nel mese di settembre, quello di quest’anno ha fatto segnare una temperatura media di 23 gradi, quasi cinque oltre alla norma". Ma l’estate si allungherà fino a ottobre? "Nei prossimi giorni – risponde Cerini – è previsto un lento ma costante calo dei valori, tuttavia il tempo resterà bello e stabile fino all’8 di ottobre".

Dati confermati dai numeri della Società meteorologica italiana, secondo cui quello che si conclude oggi è stato – almeno al centro nord – un settembre con un caldo record, il più bollente da quasi 150 anni, da quando cioè nel nostro paese esistono misurazioni meteorologiche riconosciute.

Il record dei record se lo aggiudica Torino, dove a settembre la media delle temperature è stata di 23,1 gradi, 4 in più della media degli ultimi 30 anni. Nel capoluogo piemontese non faceva così caldo addirittura dal 1753, 258 anni fa. E se per il centro sud ancora non ci sono dati certi, le temperature fuori la norma che non hanno risparmiato tutto il centro nord. Da Parma a Piacenza a Modena, non sono stati dei record locali, ma lungo tutta la Val Padana quest’anno l’estate sembra essersi spostata avanti di un mese. A Pontremoli, in Toscana, la media è stata di 20,1 gradi, +3 sulla norma.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.