Quantcast

Sugarpie and the Candymen aprono il Milestone

Venerdì 30 settembre 2011 il Milestone di Via Emilia Parmense n. 27, sede dell’Associazione Piacenza Jazz Club, invita tutti gli amici della musica jazz all’inaugurazione della sesta stagione! Ad aprire i battenti saranno Sugar Pie and the Candymen, un quintetto di musicisti che si diverte a riarrangiare le canzoni del momento e gli evergreen della musica pop e della discomusic nello stile delle orchestre da ballo degli anni Trenta e Quaranta.

Più informazioni su

Venerdì 30 settembre 2011 il Milestone di Via Emilia Parmense n. 27, sede dell’Associazione Piacenza Jazz Club, invita tutti gli amici della musica jazz all’inaugurazione della sesta stagione! Ad aprire i battenti saranno Sugar Pie and the Candymen, un quintetto di musicisti che si diverte a riarrangiare le canzoni del momento e gli evergreen della musica pop e della discomusic nello stile delle orchestre da ballo degli anni Trenta e Quaranta. Georgia Ciavatta alla voce, Jacopo Delfini e Renato Podestà alla chitarra e voce, Alex Carreri al contrabbasso e Roberto Lupo alla batteria accompagneranno la serata: già dalle ore 20.30 sarà possibile cenare presso il locale, previa prenotazione tavoli (al n. 345.7404041), mentre alle ore 22.00 circa è previsto un buffet dolce, offerto dalla direzione del club per dare il “bentornato” a tutti i soci. Il concerto avrà inizio alle ore 22.30 (ingresso libero con tessera Piacenza Jazz Club o Anspi).
 
Il noto quintetto di modern swing ha da poco dato alle stampe il CD “Swing’n ’Roll”, prodotto da Irma Record (seconda fatica del quintetto piacentino) ed è reduce da un importante e meritato riconoscimento: il “Premio del pubblico 2011” del 27° “Jazz Ascona Festival”, uno dei più importanti eventi europei dedicati al jazz classico e alla tradizione musicale di New Orleans. L’ensemble offrirà uno spettacolo frizzante e raffinato, proponendo le canzoni del momento e gli evergreen della musica pop e della discomusic arrangiati nello stile delle orchestre da ballo degli anni ’30 e ’40, con sofisticate armonie vocali, accompagnate dai ritmi tipici e danzerecci del jive, del mambo, del samba e del boogie-woogie. Una proposta elegante e originale, che sempre riscuote l’apprezzamento di pubblico e critica, in Italia e all’estero.
Nel repertorio si trovano sorprendentemente affiancati Christina Aguilera e Ray Charles, i Clash e Frank Sinatra, i Led Zeppelin e Prince, Gloria Gaynor ed Ella Fitzgerald.
Sugar Pie, ovvero Georgia Ciavatta, 24 anni, una voce matura e tecnicamente spettacolare, guida nel suo scintillante abito da sera i suoi Candymen in uno spettacolo ammiccante e tutto da ballare, particolarmente adatto alla festa di riapertura del Milestone. La band si è formata nel 2008 dalle esperienze professionali e artistiche dei cinque musicisti italiani. Da allora, si è esibita in una varietà di occasioni e di luoghi, in Italia e all’estero, in jazz club, locali lounge, matrimoni e feste private, tra i quali Casa Bar e Nelson Pub a Zurigo, Jumpin’ Jazz Ballroom a Milano, Accademia Marescialli dell’Aeronautica Militare a Viterbo, Rabaja Lounge Bar a Erba (Como), riscuotendo successo e apprezzamento per l’eleganza e l’originalità della proposta.
 
Dopo la consueta pausa estiva, il circolo culturale Milestone, tra i jazz club più noti e apprezzati del Nord Italia, torna dunque a far parlare di sé. Per la sesta stagione di attività propone un cartellone ricco di appuntamenti musicali, all’insegna del Jazz e del Blues, articolato sulle serate di venerdì (Jazz) e sabato (Blues), oltre ad alcuni appuntamenti fuori programma.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.