Quantcast

Teatro Filodrammatici, musiche ucraine per sostenere l’Hospice

La musica aiuta l’Hospice. Al Teatro Comunale Filodrammatici di Piacenza domenica 2 ottobre 2011 alle ore 17 è in programma il concerto “Variazioni sul tema della vita”, antiche musiche strumentali degli ebrei ucraini eseguite dalla Klezmerata Fiorentina.

Più informazioni su

La musica aiuta l’Hospice. Al Teatro Comunale Filodrammatici di Piacenza domenica 2 ottobre 2011 alle ore 17 è in programma il concerto “Variazioni sul tema della vita”, antiche musiche strumentali degli ebrei ucraini eseguite dalla Klezmerata Fiorentina, ensemble formato da prime parti dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino nato nel 2005 con lo scopo di creare una versione da concerto della musica strumentale tradizionale degli ebrei dell’Ucraina, patrimonio familiare del fondatore del gruppo, Igor Polesitsky. L’appuntamento è organizzato dall’Associazione Amici dell’Hospice in collaborazione con Teatro Gioco Vita – Teatro Stabile di Innovazione e il sostegno di Steel Acciai – Sarmato e Olimpia 80 – Borgonovo.

Si esibiranno Igor Polesitsky (violino), Riccardo Crocilla (clarinetto), Francesco Furlanich (fisarmonica) e Riccardo Donati (contrabbasso). Tra i brani in programma, “Git azoy!”, “Musica del viaggio”, “Piccola suite della steppa: danza dei mietitori, antico canto ucraino, danza del vento del sud”, “Memoria dell’amore puro”, “Danza della gioia”, “Suite dei treni: Yoshke, nign per la sposa orfana, 7/40”, “Zai gezunt”, “La corda d’argento”.

Lo stile esecuti­vo della Klezmerata può essere definito come una musica da camera improvvisata, nella quale confluiscono da un lato l’inconfondibile linguaggio strumentale, i ritmi di danza e le melodie originali della tradizione dei klezmorim, dall’altro la complessità di espressione l’ampia gamma dinamica e l’elasticità di tempo della tradizione classica.

La stagione 2005/2006, la prima nella vita del gruppo, è stata dedicata inanzitutto allo studio e all’elaborazione del materiale d’archivio in vista degli impegni successivi in varie città europee. Le numerose tournée internazionali hanno fatto tappa tra l’altro in Svizzera, Austria, Russia, Giappone. In Italia la Klezmerata è stata ospite del Piccolo Teatro di Milano, dell’Accademia “Bartolomeo Cristofori”, del Salone dei Cinquecen­to di Firenze, della Società del Quartetto di Milano, del Festival delle Nazioni, del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino e del Teatro della Pergola di Firenze, del Palazzo del Quiri­nale di Roma.  

La Klezmerata Fiorentina vanta riconoscimento e sostegno di mol­te importanti personalità del mondo musicale: i direttori Zubin Mehta, Daniel Barenboim e James Conlon, i violoncellisti Msti­slav Rostropovich, Natalia Gutman e Mario Brunello, la pianista Martha Argerich, e violinisti Vladimir Spivakov, Leonidas Kavakos e Dora Schwarzberg. Vari compositori, fra i quali l’argentino Jorge Bosso e l’israeliana Betty Olivero, hanno scritto musica espressa­mente per questo ensemble.

L’Associazione Amici dell’Hospice, che organizza il concerto al Teatro Comunale Filodrammatici, ha trovato spesso in questi anni la collaborazione di diversi artisti, musicisti in particolare. Del resto la sensibilità verso il tema della sofferenza delle persone a cui l’hospice si dedica si coniuga felicemente con chi parla i linguaggi dell’arte: vi è una comune attenzione all’uomo, il guardare alle cose più alte e più profonde, una delicatezza che diviene condivisione di un senso comune del sentire.

Il costo del biglietto per il concerto di domenica 2 ottobre costa 10 euro. La prevendita è in corso presso la Biglietteria di Teatro Gioco Vita – via San Siro 9 – 29121 Piacenza (tel. 0523.315578; e-mail biglietteria@teatrogiocovita.it)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.