Ziano, sassi contro una tomba al cimitero. Cinque giovani denunciati

Sassi contro una tomba al cimitero. Una bravata, come è stata definita dai protagonisti, costata la denuncia a cinque giovanissimi piacentini, fra cui quattro minorenni.

Più informazioni su

Sassi contro una tomba al cimitero. Una bravata, come è stata definita dai protagonisti, costata la denuncia a cinque giovanissimi piacentini, fra cui quattro minorenni.
Il fatto era avvenuto a Seminò di Ziano nella notte tra il 27 e il 28 agosto scorso. Numerose le pietre lanciate contro la lapide con  danni al supporto marmoreo: un gesto apparentemente inspiegabile, che aveva destato molta impressione nel paese.

I rilievi compiuti dai carabinieri di Borgonovo hanno accertato come i sassi fossero stati lanciati dall’esterno del cimitero e avessero colpito la tomba posta nei pressi dell’entrata. Le indagini si sono concentrate su un gruppo di giovani di età compresa tra i 14 e i 19 anni residenti tra Borgonovo e Ziano, fra cui uno con precedenti. Messi alle strette hanno ammesso le loro responsabilità, spiegando di aver colpito accidentamente la tomba durante una sorta di gioco tra di loro. Sono stati tutti denunciati per vilipendio di tomba.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.