Quantcast

Basket, il Bakery si ferma al Pala Fabris di Padova

Battuta d’arresto per Bakery al Pala Fabris di Padova. I padroni di casa spinti dai 18 punti di Corradini e i 14 del pivot Mussolin si impongono meritatamente col punteggio finale di 68-65 dopo una gara condotta quasi per tutti i 40 minuti.

Più informazioni su

Battuta d’arresto per Bakery al Pala Fabris di Padova. I padroni di casa spinti dai 18 punti di Corradini e i 14 del pivot Mussolin si impongono meritatamente col punteggio finale di 68-65 dopo una gara condotta quasi per tutti i 40 minuti. Il  quintetto di coach Petitti ricade nel vecchio errore di partire troppo “soft” e si fa sorprendere dai giovani padovani che volano subito in vantaggio, con Bakery che ricuce fino al 21-18 della prima sirena.

La seconda frazione è caratterizzata dalla scarsa vena al tiro degli ospiti, unita alla poca intensità a rimbalzo e a una situazione falli che limita la rotazione dei lunghi, con Zanatta e Boni gravati di tre personali ciascuno. Nonostante le difficoltà, i molti errori ai tiri liberi tengono in vita Bakery, che all’intervallo lungo è 36-29. Il terzo periodo è caratterizzato dalla riscossa di Boni&co. che nonostante un altro avvio difficile, risalgono fino al -3, 52-49, alternando le difese e trovando qualche spunto anche da D’Affuso, Angiolini e Zanatta, oltre che al solito Boni. Nell’ultima frazione, con 5 minuti sul cronometro ancora da giocare, Bakery passa addirittura a condurre 58-59, ma è solo un illusione, prima che le triple di Corradini, un fallo antisportivo fischiato a Bakery e i successivi tiri liberi chiudano il sipario sulla gara. Per Bakery prova maiuscola di Mario Boni con 36 punti, 12 falli subiti e 6 rimbalzi. Prossimo impegno Domenica 6 Novembre al PalaMagni di Fiorenzuola alle ore 18 contro Callegari Castello&Murri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.