Quantcast

Carini (Pd): "Sanità regionale, a Piacenza 5 milioni di investimenti"

La commissione regionale Politiche per la salute e politiche sociali ha approvato a maggioranza gli aggiornamenti e le modifiche al “programma regionale investimenti in sanità”.

Più informazioni su

Approvate le modifiche al programma regionale investimenti in sanità, Carini (Pd): “A Piacenza confermati oltre 5 milioni di investimenti" – Comunicato stampa

La commissione regionale Politiche per la salute e politiche sociali ha approvato a maggioranza gli aggiornamenti e le modifiche al “programma regionale investimenti in sanità”. Con questo provvedimento vengono accolte le richieste di alcune Aziende sanitarie della Regione al fine di completare e realizzare alcuni interventi considerati prioritari, senza aumentare la spesa programmata.
"Sono stati confermati gli stanziamenti a favore del l’Ausl di Piacenza, che in maniera molto efficiente aveva fatto una giusta programmazione, domani l’Assemblea Legislativa darà l’approvazione definitiva e i fondi che non sono ancora arrivati verranno liquidati." Ad affermarlo è il consigliere regionale piacentino Marco Carini, capogruppo Pd della Commissione Regionale Politiche per la salute e politiche sociali.
"Per il rinnovo tecnologico di apparecchiature e attrezzature sanitarie della USL di Piacenza – prosegue il consigliere regionale – è stato approvato uno stanziamento di 1.200.000 euro. Altri 1.498.234 euro sono destinati all’acquisto dell’immobile di Piazzale Milano, che ha consentito l’ampliamento dei servizi territoriali del distretto di Piacenza. 243.000 euro sono destinati all’acquisto di arredi e segnaletica per la palazzina amministrativi. 500.000 euro serviranno all’adeguamento normativo dei laboratori di preparazione radiofarmaci  e 340.000 euro saranno utilizzati per l’implementazione di reti, centrali telefoniche e Voip aziendali." "Infine 1.668.743 euro saranno inoltre destinati all’ammodernamento di grandi tecnologie sanitarie. Si tratta – conclude Carini – di azioni che confermano l’attenzione della nostra Regione nei confronti delle richieste delle Ausl nell’ottica di un lavoro sinergico a sostegno dei malati e quindi della qualità della vita dei nostri cittadini".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.