Quantcast

Caserma pompieri a Castello, 40mila euro dalla Provincia

La Provincia ha stanziato 40mila euro per la nuova caserma dei vigili del fuoco di Castelsangiovanni, a servizio di Valtidone, Valluretta e del territorio pavese di “cintura”. Questa mattina, nell’ufficio presidenziale di palazzo Garibaldi, la firma della convenzione tra amministrazione provinciale e comunale per l’erogazione del contributo

Più informazioni su

CASERMA DEI VIGILI DEL FUOCO DI CASTELSANGIOVANNI: LA PROVINCIA STANZIA 40MILA EURO. QUESTA MATTINA LA FIRMA DELLA CONVENZIONE. TRESPIDI: “RISULTATO STORICO”

IL PRESIDENTE E IL SINDACO HANNO SOTTOSCRITTO IL DOCUMENTO CHE PREVEDE UN DOPPIO STANZIAMENTO DI 20MILA EURO PER SPOGLIATOI E FINITURE. LAVORI ULTIMATI. MANCANO SOLO GLI ARREDI, POI LA FIRMA IN PREFETTURA. NEI PROSSIMI MESI IL TAGLIO DEL NASTRO.  ORA SI PENSA ALL’ATTRACCO PER LA PROT CIV SUL PO

La Provincia ha stanziato 40mila euro per la nuova caserma dei vigili del fuoco di Castelsangiovanni, a servizio di Valtidone, Valluretta e del territorio pavese di “cintura”. Questa mattina, nell’ufficio presidenziale di palazzo Garibaldi, la firma della convenzione tra amministrazione provinciale e comunale per l’erogazione del contributo. A sottoscrivere il documento, il presidente della Provincia Massimo Trespidi e il sindaco Carlo Capelli. I fondi, suddivisi in due tranche da 20mila euro, sono serviti alla realizzazione degli spogliatoi per il personale della nuova caserma castellana di via dell’Artigianato e per le finiture interne. La gestione complessiva della progettazione esecutiva e del successivo appalto delle opere è stata curata dal Comune, che ha assunto la veste di "Stazione Appaltante".

I locali della nuova caserma ( “Distaccamento permanente dei vigili del fuoco”, istituito dal Ministero dell’Interno l’8 maggio 2006) sono completati.
L’immobile ha una  superficie complessiva interna netta di quasi duemila metri quadrati, che arriva a 6.800 metri quadrati se si considerano i piazzali esterni.
Al taglio del nastro mancano solo attrezzature e arredi. Il prossimo passaggio sarà la stipula, in prefettura, della consegna dei locali in comodato d’uso ai vigili del fuoco, prevista per i prossimi mesi.

A seguire verrà realizzata al piano superiore dell’immobile una sala operativa di protezione civile per il coordinamento delle emergenze.
“Un risultato storico – ha commentanto il presidente Trespidi firmando la convenzione – che arriva dopo ripetute trasferte ‘romane’ e colloqui al ministero. Portiamo a compimento un percorso di anni. Della necessità di una caserma a Castelsangiovanni si parla dal 1985. Si tratta di un presidio di carattere territoriale importantissimo – a servizio di Valtidone, Valluretta, dell’Oltrepo e della Bassa pavese – collocato in un centro nevralgico, a due passi dall’imbocco autostradale e dal Po. E proprio sul Po intendiamo realizzare un attracco per la protezione civile. Questa è la cultura del fare”.

“Il Comune di Castelsangiovanni – ha detto il sindaco Capelli – si riconosce capoluogo di vallata e mette a disposizione della stessa vallata servizi e strutture. Siamo pronti a consegnare i locali. I lavori sono stati eseguiti a regola d’arte. E’ un’opera ben realizzata e funzionale, che arricchiremo con la sala operativa della protezione civile”. Nei giorni scorsi la visita del nuovo comandante Francesco Martino. Anche per far fronte alle incrementate esigenze della struttura il ministero aveva previsto 19 nuovi effettivi a Piacenza, per coprire anche le esigenze di Castelsangiovanni. La caserma castellana sarà di tipo misto, composta cioè da vigili del fuoco in servizio permanente e vigili del fuoco volontari.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.