Quantcast

Da Laussonne in visita a Fiorenzuola

Ricevimento ufficiale nella sala consiliare dell’auditorium San Giovanni per il sindaco della gemellata Lussonne Pierre Gentes e per una delegazione della cittadina dell’Alta Loira in visita in questi giorni al capoluogo della Valdarda.

Più informazioni su

Ricevimento ufficiale nella sala consiliare dell’auditorium San Giovanni per il sindaco della gemellata Laussonne Pierre Gentes e per una delegazione della cittadina dell’Alta Loira in visita in questi giorni al capoluogo della Valdarda.

“Fiorenzuola è la città dei santi francesi – ha esordito il sindaco Giovanni Compiani – San Fiorenzo, il nostro patrono che celebriamo da secoli, e San Bernardo da Chiaravalle, il nostro copatrono che da due anni abbiamo ripreso a festeggiare. Dove oggi ha sede il nostro comune un tempo c’era un’abbazia di monaci cistercensi: sono fiero, in questo luogo per noi speciale, di poter dare il benvenuto a tutti voi, che ancora una volta ci onorate della vostra presenza. Il mio grazie va anche al vicesindaco Brusamonti, agli assessori Felloni e Orrù, ai consiglieri Dialuce e Arcari, alle associazioni e ai cittadini presenti”.

Pierre Gentes, primo cittadino di Laussonne, a sua volta ha ringraziato il sindaco Compiani e tutti i fiorenzuolani per la splendida accoglienza ricevuta: “Lo spirito della nostra visita era quello di celebrare insieme ai fiorenzuolani San Fiorenzo: in questi giorni siamo rimasti colpiti dalla grande partecipazione della comunità ai festeggiamenti. Un ringraziamento particolare voglio rivolgerlo al sindaco Compiani, a don Gianni Vincini, senza scordare Paola Carini (dell’ufficio Sviluppo economico) ed Eugenio Fabris, che hanno organizzato al meglio il nostro soggiorno. Vi prometto che torneremo presto”.

Dopo il ricevimento i trenta componenti della delegazione francese sono stati accompagnati da Paola Carini ed Eugenio Fabris a visitare gli scorci piùinteressanti di Fiorenzuola.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.