Quantcast

Doppio Guerra e golasso di Avogadri LA CRONACA foto

PIACENZA-LANCIANO 3-1  Fischio finale e primi applausi convinti per il Piacenza, che supera il Lanciano 3-1 grazie alla doppietta di Guerra e alla rete di Avogadri. Grande rimonta dei biancorossi, passati in svantaggio in apertura per la rete di Pavoletti. Bene Lisi, Pani e il bomber ritrovato Guerra, l’allenatore Monaco può finalmente sorridere

Più informazioni su

50 MINUTO ST: Fischio finale e primi applausi convinti per il Piacenza, che supera il Lanciano 3-1 grazie alla doppietta di Guerra e alla rete di Avogadri. Grande rimonta dei biancorossi, passati in svantaggio in apertura per la rete di Pavoletti. Bene Lisi, Pani e il bomber ritrovato Guerra, l’allenatore Monaco può finalmente sorridere

44 MINUTO ST: Guerra lanciato da Volpe supera Ardità in uscita, completa la sua doppietta e mette in cassaforte la prima vittoria casalinga

40 MINUTO ST: Cinque alla fine, Piace sempre avanti. Una sola occasione per il Lanciano: bravo Cassano sul tiro secco di Tarquini

Gli altri risultati della Lega Pro B. Andria-Prato 1-0; Bassano-Barletta 0-1;  Carrarese-Frosinone 0-1; Latina-Triestina 0-2; Pergocrema-FeralpiSalò 1-0; Siracusa-Cremonese 0-0; Spezia-Trapani 2-0; SudTirol-Portogruaro 1-0.

26 MINUTO ST: Grande gol di Avogadri, che conclude di potenza e precisione di destro da fuori area, senza lasciare scampo al portere abruzzese. Rimonta completata

22 MINUTO ST: Dopo il pari il Piacenza continua a premere, e si avvicina alla rete del vantaggio con un pronto sinistro di Guzman: sulla respinta del portiere Marchi non ha il coraggio di battere al volo e preferisce mettere in mezzo dove Guerra è anticipato. Al minuto 21 dentro Volpe per Marchi

3 MINUTO ST: Si riparte con Guzman al posto di Foglia, come da previsioni, e il Piace giunge subito al meritato pareggio. Sul traversone di Caldeonri di sinistra sbuca Simone Guerra sul primo palo, colpo di testa a colpo sicuro.

45 MINUTO: Si chiude il primo tempo con il Lanciano avanti 1-0. Nel finale il Piacenza ha l’occasione migliore per raggiungere il pari, che non sarebbe certo rubato per quanto visto in campo: è ancora Lisi, il migliore in campo, a liberarsi sulla destra e a mettere il pallone sulla testa del solito Melucci, su cui vola Aridità. Sugli sviluppi dell’azione nasce una mischia in area abruzzese, ma Marchi non riesce a trovare il corridoio giusto iin una selva di gambe. Piace bello nei primi 15 minuti, e troppo leggero in avanti. Si scalda Guzman, potrebbe entrare per un deludente Foglia

30 MINUTO: Il Piacenza fatica maggiormente a costruire gioco dopo avere subito la rete dello svantaggio e un’altra, pericolosissima, ripartenza del lacnciano: Titone semina il panico sulla sinistra e centra per Pavoletti, la cui conclusione è ribattuta da Pani. Poche occasioni per i biancorossi, leggeri in attacco

17 MINUTO: Dall’altare alla polvere: Melucci, dopo le tre reti delle ultime due partite, è protagonista in negativo, perdendo palla in modo incomprensibile sulla tre quarti e dando il via alla ripartenza degli abruzzesi. Comodo il tap in finale di Pavoletti, quinta rete per lui in campionato

15 MINUTO: Gioca bene il Piace nei primi 15 minuti, e si avvicina alla rete due volte: al minuto 10 è Lisi a penetrare in area sulla sinistra e a mettere in mezzo un tirocross che attraversa tutta l’area di porta, due minuti dopo Foglia batte a rete un rigore in movimento dopo una bella combinazione Lisi-Calderoni sulla sinistra, ma Amenta salva la sua porta. Primo tiro del Lanciano al quarto d’ora, Cassano para senza problemi

1 MINUTO: Partenza promettente del Piacenza, che arriva al tiro dopo pochi secondi con Foglia, ben assistito da Guerra. Biancorossi con il 4-5-1: a centrocampo Pani e Foglia affiancano Parola, più larghi agiscono Lisi a sinistra e Marchi a destra. Virtus Lanciano con il 4-3-3 classico.

Squadre in campo tra pochi minuti, Monaco opta per una formazione prudente e folta a centrocampo. Guzman e Volpe partono in panchina, in avanti parte il solo Guerra. Confermato il debutto casalingo di Claudio Pani, che in mezzo sarà affiancato da Parola e Marchi, con Foglia e Lisi. In difesa fuori Di Bella, al suo posto Visconti: Calderoni ritorna titolare sulla fascia sinistra.

PIACENZA (4-5-1): Cassano; Avogadri, Melucci, Visconti, Calderoni; Foglia, Marchi, Pani, Parola, Lisi; Guerra. All. Monaco. A disposizione: Maggio, Bertoncini, Di Bella, Silva, Esposito, Guzman, Volpe

VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Ardità, Vastola, Massoni, Amenta, Mammarella; D’Aversa, Capece, Volpe; Chiricò, Pavoletti, Titone. All. Gautieri

Dirige il sig De Faveri di San Donà del Piave.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.