Quantcast

Graffiedi approda al Gubbio, Cacia uomo derby

La consueta carrellata sugli ex del Piace e sulle loro prestazioni in giro per gli altri campionati

La consueta carrellata sugli ex del Piace e sulle loro prestazioni in giro per gli altri campionati.

Antonio Nocerino 10 – Lo ricordavamo in biancorosso un centrocampista di quantità e qualità. In serie A sembrava destinato a diventare solamente un uomo di fatica, il nuovo Gattuso. La tripletta di ieri risistema le cose.        

Daniele Cacia 9 – E’ l’uomo derby a tempo scaduto, una grande soddisfazione e un modo per entrare nel cuore dei tifosi di Padova. Lo troveremo presto in quella serie A solo sfiorata.    

Gigi Simoni 8 – A 72 anni torna in panchina e ferma subito il lanciatissimo Torino. Intanto Graffiedi va ad infoltire la colonia degli ex biancorossi nella simpatica matricola umbra.  

Stefano Pioli 7 – Bocciato forse troppo presto a Palermo, il mister parmigiano accetta la difficile sfida di Bologna e lascia intuire di poterla vincere: due vittorie esterne costruite con la dedizione e l’opportunismo, il gioco può attendere.

Davide Moscardelli 6 – Di Carlo continua a preferirgli Theraeu, Paloschi e chiunque altro disponga alla voce ’attaccante’. Il Mosca si fa sempre trovare pronto quando viene chiamato in causa: stavolta solo la traversa gli nega una splendida rete.  

Kharja 5 – Dall’opportunità con l’Inter alla panchina in una Fiorentina ridimensionata, una triste parabola per il fantasista marocchino

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.