Quantcast

Il “Cuore d’oro” a monsignor Lanfranchi

La cerimonia di consegna ieri sera nella tradizionale cornice del tendone allestito a Gerbido (Piacenza) dal patron, Antonio Marchini, animatore instancabile da 12 anni del premio

Più informazioni su

Il “Cuore d’oro” è andato a monsignor Antonio Lanfranchi, arcivescovo della diocesi di Modena-Nonantola, ma originario delle nostre montagne e precisamente di Grondone. La cerimonia di consegna ieri sera nella tradizionale cornice del tendone allestito a Gerbido (Piacenza) dal patron, Antonio Marchini, animatore instancabile da 12 anni del premio. 

Sotto al tendone una qualificatissima platea di medici piacentini e non e tante autorità religiose e civili.  Il vescovo Lanfanchi ha voluto dedicare il riconoscimento ai valori del mondo contandino.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.