Quantcast

La Provincia: “A21 da affidare ancora a Centropadane”

Consiglio provinciale aperto con audizione del presidente e del direttore di Autostrade Centro Padane questo pomeriggio in via Garibaldi. L’audizione ha permesso ai consiglieri di conoscere approfonditamente la struttura e l’attività della società concessionaria del tratto di autostrada Piacenza - Cremona – Brescia (A21) della quale la Provincia è azionista per l’11%. 

Più informazioni su

Consiglio provinciale aperto con audizione del presidente e del direttore di Autostrade Centro Padane questo pomeriggio in via Garibaldi. L’audizione ha permesso ai consiglieri di conoscere approfonditamente la struttura e l’attività della società concessionaria del tratto di autostrada Piacenza – Cremona – Brescia (A21) della quale la Provincia è azionista per l’11%. Al momento non è ancora stata indetta la gara di appalto per il nuovo affidamento della gestione dell’importante tratto autostradale e i soci hanno scritto al ministro delle Infrastrutture Altero Matteoli per auspicare in tempi brevi l’avvio delle procedure di gara affinchè Centro Padane vi possa partecipare e dare, in caso di successo, continuità ad una attività che ha raggiunto importanti traguardi sul territorio delle tre province coinvolte. “Auspichiamo – ha detto in conclusione del Consiglio il presidente Massimo Trespidi – che Centro Padane possa riottenere la concessione da parte di Anas. La società è strategica per il territorio e la lettera che abbiamo inviato alle Istituzioni chiede di fatto di potere partecipare alla nuova gara con un progetto competitivo. Centro Padane è espressione del territorio e non sarebbe opportuno tornare ad una gestione ’romanocentrica’ di un tratto autostradale fondamentale per la nostra provincia. Abbiamo coinvolto i parlamentari delle tre province azioniste della Società affinchè si adoperino per procedere in tempi rapidi a sbloccare questa situazione che vede una proroga della concessione della durata di due anni, allo scadere dei quali non vi è, al momento, alcuna certezza”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.