Le sculture di Zucconi a palazzo Farnese. Sabato inaugura “Stigmata” VIDEO foto

Ritornano a Piacenza dopo 7 anni dall’ultima mostra personale le straordinarie sculture di travertino di Christian Zucconi. L’artista piacentino torna nella sua città con “Stigmata”, una mostra ai musei civici di Palazzo Farnese nella quale saranno esposte 9 sue opere, 3 delle quali inedite.

Più informazioni su

“Un dialogo costante tra l’arte classica figurativa e l’innovazione della ricerca contemporanea”. Ritornano a Piacenza dopo 7 anni dall’ultima mostra personale le straordinarie sculture di travertino di Christian Zucconi. L’artista piacentino torna nella sua città con “Stigmata”, una mostra ai musei civici di Palazzo Farnese nella quale saranno esposte 9 sue opere, 3 delle quali inedite.
 
Una mostra unica che attraverso un percorso espositivo che parte dai sotterranei del museo per arrivare fino alla sala Rizzi Vaccari riesce a costruire un dialogo tra le opere di Zucconi e i quadri e gli elementi architettonici già presenti a palazzo Farnese. “Spesso nell’arte contemporanea c’è solo trasgressione senza la conoscenza del passato; in Zucconi invece c’è sempre una forte compresenza di arte figurativa e ricerca innovativa” ha sottolineato la curatrice della mostra Elena Percivaldi durante la conferenza stampa di presentazione della mostra.
 
Il dialogo con le opere del museo è presente in varie forme: dall’Ancilla Domini che sorge da un pozzo alla Salomè inserita nella stanza dell’alcova, dalla Madonna del Latte situata di fronte al tondo botticelliano a L’Adorazione di Erode circondata da diverse Madonna con il Bambino. Molte delle sculture tornano a Piacenza dopo essere state esposte lo scorso anno al Castello Sforzesco di Milano, in una cornice simile a quella di palazzo Farnese.
 
“E’ una mostra interdisciplinare che ha visto la collaborazione di molte artisti come il fotografo Mustafa Sabbagh – ha commentato Zucconi – Sono entrato ai musei civici in punta di piedi e per me è una grande gioia poter tornare nel mio territorio, nella mia città e nel mio paese”. 
 
Lo mostra è stata promossa proprio dall’amministrazione comunale del paese di origine dell’artista, Agazzano, dove dallo scorso 1 ottobre sono esposte altre 5 sue opere. “Abbiamo chiesto al Comune di Piacenza una location suggestiva per valorizzare le opere di Zucconi e credo che il palazzo Farnese sia il luogo ideale” ha spiegato il sindaco di Agazzano Lino Cignatta.
 
La mostra verrà inaugurata ufficialmente sabato 22 ottobre alle ore 17.30. Il catalogo, redatto ad hoc per la mostra piacentina, sarà invece presentato il prossimo 13 novembre alla presenza del musicista Alessandro Bertozzi. Presenti alla conferenza stampa anche l’assessore alla cultura di Piacenza Paolo Dosi e la direttrice dei Musei Civici Antonella Gigli.

Orari di apertura: lunedì chiuso; martedì, mercoledì e giovedì dalle 9 alle 13; venerdì e sabato dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18; domenica dalle 9.30 alle 13 e dalle 15 alle 18.

Watch live streaming video from cpilive at livestream.com

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.