Quantcast

Libia, "Gheddafi ucciso durante la cattura"

L'ex leader libico Muammar Gheddafi è stato ucciso oggi, mentre i nuovi leader del paese nordafricano annunciavano la presa di Sirte, sua città natale e ultimo bastione di resistenza, dando il via a vasti festeggiamenti per la fine della guerra.

Più informazioni su

(Reuters) L’ex leader libico Muammar Gheddafi è stato ucciso oggi, mentre i nuovi leader del paese nordafricano annunciavano la presa di Sirte, sua città natale e ultimo bastione di resistenza, dando il via a vasti festeggiamenti per la fine della guerra.

I dettagli sulla morte, avvenuta vicino a Sirte, dell’ex uomo forte sono confusi, ma l’annuncio è stato confermato da diversi rappresentanti del Consiglio nazionale di transizione (Cnt) e ci sono anche foto di un volto insanguinato presentato come quello di Gheddafi. A Sirte i combattenti si sono messi a ballare, brandendo una pistola dorata che sarebbe appartenuta a Gheddafi.

"E’ stato ucciso in un attacco da parte dei combattenti. Questo è il fotogramma", ha detto a Reuters il ministro dell’Informazione del Cnt, Mahmoud Shammam, parlando dell’immagine, la prima a circolare, seguita poi da altre più distinte. In un video trasmesso dall’emittente al Jazeera si vedono combattenti che trascinano il presunto cadavere di Gheddafi, insanguinato, a cui viene anche strappata una maglietta.

La stessa tv ha annunciato che il corpo del deposto leader è stato trasportato in una moschea a Misurata. Ma la tv al Arabiya ha invece detto che il cadavere è stato deposto in un centro commerciale della stessa città costiera.

Le potenze occidentali, che hanno sostenuto la ribellione – culminata due mesi fa con la presa di Tripoli – hanno reso noto che stanno verificando la notizia. La Nato ha detto che un suo aereo ha sparato contro un convoglio vicino a Sirte, ma non ha confermato la notizia che Gheddafi fosse tra i passeggeri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.