Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - UniCatt

Paolo Labati in Cattolica: “Noi piacentini, comici con ironia nera” VIDEO  foto

Direttamente da Zelig,è stato il comico piacentino Paolo Labati a inaugurare il ciclo di incontri promosso dall’assessorato alle politiche giovanili della Provincia dal titolo: “Nella vita ci vuole creatività (e tanto impegno)”. 

Più informazioni su

Direttamente da Zelig,è stato il comico piacentino Paolo Labati a inaugurare il ciclo di incontri promosso dall’assessorato alle politiche giovanili della Provincia dal titolo: “Nella vita ci vuole creatività (e tanto impegno)”. 

L’artista è stato presentato dal direttore della sede piacentina della Cattolica, Mauro Balordi, e dall’assessore alle Politiche giovanili Massimiliano Dosi, mentre è toccato a Filippo Manvuller, giornalista, intervistarlo. 

Il banco di prova di Labati è stato, come molti altri comici, la scuola. “Poi ho capito – ha detto con autoironia – che dovevo mettere a frutto tutta questa stupidità. Ed era meno rischioso che scherzare sul lavoro”. Nell’arco degli anni il rapporto con Piacenza è rimasto stretto. Ha influenzato la tua comicità? ” Ce l’ho a morte con i comici napoletani, toscani e romani, perché secondo me barano. Sono troppo avvantaggiati dal loro che più essere un dialetto è un linguaggio. Se io potessi utilizzare il dialetto piacentino, credo che sarei più efficace. La piacentinità mi ha influenzato? Credo di sì, nell’istinto perché noi piacentini siamo molto istintivi e poi anche un po’ nella cattiveria, perché abbiamo uno humor nero”. 

 
cpilive on livestream.com. Broadcast Live Free
Watch live streaming video from cpilive at livestream.com

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.