Quantcast

Pensioni di vecchiaia, Piacenza quinta in Italia

Boom di pensioni di vecchiaia nella provincia di Piacenza. Con oltre 118 pensioni ogni mille abitanti, la nostra provincia si trova al quinto posto in Italia e al primo in regione. A dirlo è "Il Sole 24 ore" che questa mattina pubblica i dati regionali e provinciali sulla distribuzione degli assegni previdenziali in Italia.

Più informazioni su

Boom di pensioni di vecchiaia nella provincia di Piacenza. Con oltre 118 pensioni ogni mille abitanti, la nostra provincia si trova al quinto posto in Italia e al primo in regione. A dirlo è Il Sole 24 ore che questa mattina pubblica i dati regionali e provinciali sulla distribuzione degli assegni previdenziali in Italia.

Numeri che fanno emergere una netta divisione tra nord e sud del Paese. Se le regioni settentrionali si dividono i due terzi (64.2%) degli assegni per l’anzianità e la metà (52.5%) dei fondi totali destinati alla pensioni per vecchiaia, le regioni del centro e del mezzogiorno si dividono il 54.7% degli assegni di invalidità. Dei 4 milioni di euro che ogni mese l’Istituto di previdenza eroga per gli assegni di anzianità quasi un milione finisce nella casse della Lombardia, mentre la densità massima di assegni erogati ogni mille abitanti si raggiunge in Piemonte (100.2) ed Emilia Romagna (92). La prevalenza meridionale è invece netta quando si passa agli assegni sociali e a quelli destinati all’invalidità civile.

La provincia di Piacenza non smentisce il quadro nazionale. Ogni mille abitanti vengono erogate sul nostro territorio 118.4 pensioni di vecchiaia (86.9 media nazionale), 95.3 di anzianità (63.2 media nazionale), 49.5 di invalidità (45.9 media nazionale) e 80.3 di reversibilità. In quasi tutte e quattro le tipologie Piacenza si trova al primo posto in regione, “battuta” solo da Ferrara per quanto riguarda le pensioni di anzianità e quelle di reversibilità.

“I rapporti di forza territoriali fra le diverse categorie previdenziali dipendono dal profilo locale del mondo del lavoro – scrive Il Sole – Se la pensione di anzianità è il prodotto tipico del lavoro dipendente nel settore privato, quella di vecchiaia ha caratteristiche più universali e di conseguenza è meno unidirezionale”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.