Quantcast

Pfm al Fillmore il 26 novembre

Un evento. Segnatevi bene questa data: sabato 26 novembre ore 21. La programmazione del Fillmore di Cortemaggiore spalanca una casella per accogliere la PFM (Premiata Forneria Marconi). Un colosso della musica italiana arriva a Piacenza con il tour “Suonare Suonare: Rock & Immaginazione”.

Più informazioni su

PFM AL FILLMORE  26 NOVEMBRE 2011

Un evento. Segnatevi bene questa data: sabato 26 novembre ore 21. La programmazione del Fillmore di Cortemaggiore spalanca una casella per accogliere la PFM (Premiata Forneria Marconi). Un colosso della musica italiana arriva a Piacenza con il tour “Suonare Suonare: Rock & Immaginazione”. Il concerto “Suonare Suonare: Rock & Immaginazione” è uno spettacolo nuovo che si aggiunge all’offerta artistica di PFM.Un concerto energico concepito a misura di esibizioni live in grandi Club dove la potenza di PFM coinvolge gli spettatori che sono quasi a contatto con l’artista.Tutto il rock degli anni Ottanta rivisto ed eseguito con l’espressività odierna per una viaggio oltre le mode. Non mancheranno anche alcuni dei più grandi successi immaginifici della rock band italiana più famosa nel mondo.
LA FORMAZIONE: Franz Di Cioccio batteria, voce,Patrick Djivas basso, Franco Mussida chitarre, voce, con Lucio Fabbri volino seconda tastiera, Gianluca Tagliavini piano, tastiere, hammond, minimoog, Roberto Gualdi seconda batteria, percussioni. I biglietti, disponibili nelle abituali prevendite, saranno in vendita al costo di 35 euro+prevendita (platea posti a sedere) e 20 euro+prevendita (galleria posto unico in piedi). Tutte le informazioni sono rintracciabili sul nuovo sito del Fillmore: www.fillmoreclub.net.

La PFM ha maturato negli anni uno stile inconfondibile, capace di far apprezzare la musica italiana in campo internazionale, al di là della sua tradizione melodica. La PFM è stata protagonista di una lunga serie di tour, concerti (quasi 5.000) e grandi eventi sui palchi di tre continenti.
Nel 1971 uscì il primo 45 giri della Premiata Forneria Marconi: la musica italiana cambiava passo e si affacciava nella grande avventura del rock progressivo. Il 1979 fu poi l’anno dello storico tour con Fabrizio De André, spettacolo che diventò un doppio album, pietra miliare nella discografia della nostra canzone d’autore.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.