Quantcast

Polstrada, 7 denunce per guida in stato di ebbrezza

Il week end appena trascorso ha fatto segnalare un’intensa attività di prevenzione e repressione delle condotte illecite degli automobilisti, operata da due pattuglie della locale Polstrada.

 

Non si ferma il lavoro della  polizia stradale per tutelare le strade del territorio piacentino.

Il week end appena trascorso ha fatto infatti segnalare un’intensa attività di prevenzione e repressione delle condotte illecite degli automobilisti, operata da due pattuglie della locale Polstrada.

I controlli, specificatamente finalizzati al contrasto del fenomeno delle “stragi del sabato sera”, sono iniziati alle ore 19 e si sono protratti per tutta la notte, interessando sia la città che il territorio della provincia. Ancora elevato, purtroppo, il numero dei conducenti trovati in condizioni di ebbrezza alla guida dei veicoli : sette le persone denunciate, di cui due con tasso alcolemico 4 volte superiore al consentito; un verbale elevato per tasso alcolemico di 0,79. Quando il tasso alcolemico registra un valore che va da 0,5 g/l a 0,8 g/l, infatti, non si incorre nella denuncia penale, ma in una sanzione amministrativa che comporta comunque, oltre alla sanzione pecuniaria di 500 Euro, la decurtazione di 10 punti ed il ritiro della patente con conseguente sospensione della stessa per un periodo che va dai 3 ai 6 mesi. Qualora il tasso alcolico sia invece superiore a 0,8 g/l, si realizza una fattispecie di reato, che comporta, oltre alla ammenda di minimo 800 euro, la decurtazione di punti , il ritiro e sospensione di patente da un minimo di 6 mesi, anche l’arresto fino a 6 mesi, quando il tasso alcolemico non supera 1,5 g/l; fino ad un anno quando il tasso alcolemico sia superiore ad 1,5 g/l.

Due, inoltre, i veicoli sottoposti a sequestro finalizzato alla confisca perché di proprietà di conducenti  con tasso alcolico superiore ad 1,5 g/l. Oltre 60, inoltre, i verbali elevati tra sabato e domenica a conducenti indisciplinati : in particolare sono stati ben 26 i verbali elevati per mancato utilizzo delle cinture di sicurezza, 7 per uso di telefono cellulari senza auricolare. Un centinaio, infine, i conducenti controllati e sottoposti a test preliminare con precursore.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.