Quantcast

Portugruaro-Piacenza, doppietta di Melucci LA CRONACA foto

Cross di Guzman per Melucci che riesce a insaccare. Pareggio dei biancorossi negli ultimi minuti della partita, dopo che il Portogruaro era rimasto in dieci. 

Più informazioni su

Ore 16.46. Cross di Guzman per Melucci che riesce a insaccare. Pareggio dei biancorossi negli ultimi minuti della partita, dopo che il Portogruaro era rimasto in dieci

Ore 16.20. Al 15’ il Portogruaro segna su calcio di rigore piuttosto dubbio per contatto di Visconti su D’Amico. Si ribalta il risultato, sul 2-1. Cambio tra le fila dei biancorossi, Esposito per Avogradi.

Ore 16.14. Pareggio su calcio di punizione del Portogruaro, per l’1-1

Ore 15.47 Squadre negli spogliatoi. Vantaggio meritato del Piacenza, per la maggior intraprendenza e offensività. Sugli altri campi ecco i risultati: Barletta-Latina 1-0, Cremonese-Spezia 2-1, FeralpiSalò-Siracusa 1-1, Frosinone-Virtus Lanciano 0-1, Portogruaro-Piacenza 0-1, Prato-Pergocrema 1-0, SudTirol-Bassano Virtus 0-0, Trapani-Andria 1-1, Triestina-Carrarese 2-1

Ore 15.43 Traversone sulla sinistra di Melucci che riesce a battere il portiere del Portogruaro. Piacenza avanti dopo un’incalzante attività offensiva con ritmo elevato. Buona la partita di Parola.

Ore 15. Biancorossi in campo a Portogruaro nella quinta giornata di campionato. Questa la formazione: Cassano tra i pali, difesa con Avogadri, Melucci, Di Bella, Visconti; centrocampo composto da Parola, Silva, Pani, più avanti Lisi e Marchi con Guerra. Fuori Guzman e Calderoni, apparsi sottotono nelle ultime partite. Molti calci d’angolo in questa prima frazione di gioco a vantaggio del Piacenza, segno dell’offensività della squadra di mister Monaco che vuole riscattare la brutta figura domestica con la Cremonese. Tempo bello e gran caldo allo stadio Mecchia


Piace in campo oggi a Portogruaro (ore 15) per riscattare il derby: probabile l’esordio in maglia biancorossa di Claudio Pani, il playmaker arrivato nella rivoluzione di fine agosto. In alternativa, spazio al giovane Silva, piaciuto nella mezzora finale contro i girigiorossi. Grandi problemi per mister Monaco in avanti, dove alla rosa incompleta si aggiunge la sfortuna: Guzman, Volpe e Guerra sono partiti per il Veneto alle prese con infortuni vari. Non dovrebbero farcela i primi due, mentre Simone è recuperato nonostante non sia al meglio. Probabile che l’allenatore decida di infoltire il centrocampo, mettendo Parola e Marchi ai fianchi di Pani, e allargando Esposito e Lisi, o in alternativa Foglia. Nessun problema in difesa, dove la linea davanti a Cassano dovrebbe essere composta da Avogadri, Di Bella, Melucci e Calderoni.

Questi i giocatori convocati per la trasferta di Portogruaro: Cassano, Maggio, Visconti, Melucci, Giorgi, Di Bella, Avogadri, Calderoni, Esposito, Curcio, Foglia, Pani, Lisi, Parola, Marchi, Silva, Guerra, Guzman, Volpe, Ferrante.

Possibile un Piace schierato con il 4-5-1: CASSANO, AVOGADRI, DI BELLA, MELUCCI, CALDERONI; LISI, PAROLA, PANI, MARCHI, ESPOSITO; GUERRA (FERRANTE). All. Monaco. A disposizione: Maggio, Visconti, Giorgi, Curcio, Silva, Foglia, Ferrante

In casa veneta le ultime due vittorie hanno riportato l’entusiasmo: il Porto è ora in classifica con le grandi, appena dietro al terzetto delle sorprese Pergocrema, Lanciano e Trapani. Mister Rastelli ha sottolineato come la gara sarà molto difficile in quanto il Piacenza è in una situazione complicata, e che quindi darà il massimo per conquistare i tre punti. “Dotata di ottimi giocatori, molti rimasti dalla stagione scorsa, la neoretrocessa non è una squadra da sottovalutare” – ha continuato l’ex biancorosso – “e nonostante sia partita a rilento, può essere messa a paragone con lo Spezia, il Frosinone e la Carrarese per il suo organico di qualità”.

Questa la probabile formazione del Portogruaro: Bavena, Regno, Pondaco (Cristante), Giacobbe, Fedi, Radi, D’Amico, Herzan, Della Rocca, Cunico, Lunati. All. M. Rastelli.

Leggi: l’intervista a Monaco

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.