Quantcast

Primarie del centrosinistra, Mazzoli e D’Amo già in lizza

Ieri sera l’assemblea cittadina di Sinistra Ecologia e Libertà ha ufficializzato il sostegno per Marco Mazzoli, docente universitario della Cattolica di Piacenza, lanciato nei giorni scorsi dalla componente "mariniana" del Pd, il cui nome è uscito anche durante le assemblee di circolo.

Più informazioni su

Mentre nel Partito Democratico prosegue il confronto interno per l’individuazione del candidato ideale da presentare alle primarie di coalizione (leggi qui l’esito delle assemblee nei circoli cittadini), altri settori del centrosinistra hanno già deciso i "cavalli" su cui puntare. 

Ieri sera l’assemblea cittadina di Sinistra Ecologia e Libertà ha ufficializzato il sostegno per Marco Mazzoli, docente universitario della Cattolica di Piacenza, lanciato nei giorni scorsi dalla componente "mariniana" del Pd, il cui nome è uscito anche durante le assemblee di circolo.

Sabato prossimo 15 ottobre sarà presentata ufficialmente la candidatura alle primarie di Gianni D’Amo, consigliere comunale sostenuto dal suo movimento civico Cittàcomune: l’appuntamento è alle 18 a S. Ilario con un’assemblea pubblica durante la quale verranno illustrate le motivazioni del suo impegno in prima persona. Nel comunicato si fa riferimento al profilo di D’Amo, al suo "ruolo di raccordo tra società e politica, in grado di fornire una voce pubblica a una vasta area di impegno diffuso, delusa dai partiti così come sono". 

Sel: "Appoggiamo la candidatura di Mazzoli"

Comunicato stampa Sel Piacenza

L’Assemblea degli iscritti di Sinistra Ecologia e Libertà della provincia di Piacenza

in vista delle prossime elezioni amministrative del Comune, dopo un vivace e costruttivo dibattito, ha definito all’unanimità le seguenti linee programmatiche, riassumibli nel motto :"Piacenza bene comune".

PIacenza bene comune perchè si ritiene, che il governo cittadino debba intervenire a tutti i livelli nell’ottica della promozione della cittadinanza presente, futura e passata, nel senso del riconoscimento della memoria storica del nostro territorio.
 
1) riqualificazione della partecipazione politica in quanto i cittadini possono avvertire il bene collettivo della città come primario solo se la loro partecipazione all’elaborazione dei destini collettivi è correttamente valorizzata a qualsiasi livello: come cittadini singoli, associati in comitati e partiti. In particolare il ruolo di elaborazione e dibattito politico di partiti rinnovati nella democrazia interna è fondamentale per la città. Da ciò discendono il valore di una giunta di amministratori politicamente solidi, onesti e capaci e di un consiglio comunale incentivato a dare il proprio contributo di qualità;
 
2) il territorio e le risorse ambientali come "beni comuni indisponibili", ad esempio, con l’assunzione positiva dell’esito referendario per il Parco della Pertite;
 
3) la promozione culturale, il sostegno alla scuola la valorizzazione delle università presenti sul territorio sono interventi indispensabili per un’idea  di alta città per le generazioni presenti e future;
 
4) Sostegno ed incentivi all’economia, all’imprenditorialità, all’occupazione nell’ottica dell’interesse pubblico e della
promozione della dignità professionale di tutti;
 
5) Il sociale, politiche di integrazione, inclusione e convivenza come garanzia di una città viva e sicura;
 
E’ stata ribadita la piena convinzione che le primarie di coalizione rappresentino la via maestra per la scelta del candidato del centro sinistra e che esse debbano svolgersi con garanzie di massima partecipazione dei cittadini, regole certe di adesione alle ispirazioni ideali del centro sinistra stesso.

Il Prof. Marco Mazzoli,candidato indipendente, interpellato dal coordinamento di S.E.L., ha espresso la propria adesione alle linee programmatiche sopra esposte, perciò l’assemblea, all’unanimità, ritiene di appoggiare la sua candidatura alle primarie di coalizione, nell’auspicio che tale sostegno venga anche dalle altre forze del centro sinistra, partiti e formazioni civiche.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.