Quantcast

Raccoglie 755 euro in un’ora dal bancomat manomesso. Arrestato foto

Aveva applicato ad uno sportello bancomat una placchetta metallica del tutto simile all’originale sopra quella che permette l’erogazione del denaro. Un trucco molto semplice attraverso il quale i contanti venivano bloccati facendo pensare all’ignaro cliente un problema tecnico

Più informazioni su

Aveva applicato ad uno sportello bancomat una placchetta metallica del tutto simile all’originale sopra quella che permette l’erogazione del denaro. Un trucco molto semplice attraverso il quale i contanti venivano bloccati facendo pensare all’ignaro cliente un problema tecnico: in questo modo un 27enne rumeno incensurato, arrestato dalla polizia, era riuscito in pochi minuti ad impossessarsi di diverse centinaia di euro al bancomat Carisbo di Largo Matteotti a Piacenza.

Il giovane, entrato in azione nel tardo pomeriggio di sabato, è stato incastrato grazie alla segnalazione di una ragazza che non era riuscita a completare il prelievo: il denaro non era uscito e sul display era apparso l’avviso che segnalava un problema tecnico con conseguente annullamento dell’operazione. Sul posto è intervenuto il personale della squadra mobile per un primo controllo che non aveva fatto emergere nulla di anomalo. Poco dopo gli agenti hanno visto entrare il 27enne, che si è avvicinato allo sportello dove poco prima una signora aveva tentato un’operazione. Estratta una piccola spatola, ha rimosso la finta placca, impossessandosi del denaro rimasto incastrato. È stato quindi immediatamente fermato e tratto in arresto con l’accusa di furto aggravato.

Addosso aveva 755 euro in contanti, frutto di alcuni mancati prelievi nel giro di un’ora. Processato per direttissima, ha patteggiato una pena di cinque mesi ed è stato rimesso in libertà. Ulteriori accertamenti sono in corso per risalire all’esatto numero di persone derubate.

Dalla questura viene ribadito l’invito a tutti coloro che dovessero notare anomalie agli sportelli bancomat durante i prelievi a rivolgersi immediatamente alle forze dell’ordine.
 
Ancora un furto alla profumeria Cad

Nuovo furto alla profumeria Cad di via XXIV Maggio a Piacenza, già presa di mira nei giorni scorsi. I ladri sono entrati in azione intorno all’una di questa notte: forzata la porta d’ingresso scorrevole si sono impossessati di svariati profumi prima di fuggire. Sul posto le volanti della polizia che hanno avviato le indagini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.