Quantcast

Reggi al Big Bang di Renzi: “Nuovo servizio civile per la prevenzione del territorio” 

Anche il sindaco di Piacenza Roberto Reggi è intervenuto al Big Bang di Matteo Renzi, il meeting politico promosso dal giovane leader "rottamatore" del Partito Democratico

Più informazioni su

Cinque minuti di tempo per fingersi Presidente del consiglio e formulare alla platea strapiena della stazione Leopolda di Firenze una proposta concreta per l’Italia, da attuare subito. Questa mattina è intervenuto anche il sindaco di Piacenza Roberto Reggi al Big Bang di Matteo Renzi, il meeting politico promosso dal giovane leader “rottamatore” del Partito Democratico.

Reggi ha parlato anche in qualità di vicepresidente dell’Anci con delega alla Protezione Civile e ha lanciato un’idea che sarà ripresa nel manifesto finale del Big Bang. “Ho affrontato uno dei temi di estrema attualità – afferma il primo cittadino di Piacenza – quello del dissesto idrogeologico e dell’esigenza di puntare sulla prevenzione. Innanzitutto ho ribadito il concetto che il ministro dell’Economia dovrebbe smetterla di accanirsi sui comuni per fare cassa, visto che questi ultimi assorbono solo l’8 per cento della spesa pubblica. Le risorse andrebbero trovate altrove, introducendo una tassazione assai più mirata sulla rendita finanziaria”.

“Poi ho spiegato come ci sia la necessità – prosegue Reggi – di migliorare l’operatività del sistema di Protezione civile non tanto nelle situazioni di emergenza, dove le cose già funzionano, quanto nella manutenzione ordinaria e nella cura preventiva e quotidiana del territorio. Per questo fin da subito occorre reintrodurre il servizio civile per i giovani, con l’obbligatorietà per un anno. Per salvaguardare il territorio servono risorse economiche naturalmente, ma anche un’attenzione diffusa e capillare, un attaccamento alla propria terra che viene dall’insieme di più energie, il volontariato e il servizio civile devono esserne parte integrante”. Tra gli accenni alle vicende piacentine il welfare di comunità, che deve diventare welfare di vicinato e il bando di volontariato civico, come risposta alla crisi. 

“Renzi mi ha invitato al Big Bang – conclude Reggi – e sono venuto volentieri, mi ha presentato come tifoso della Fiorentina. Sono diventato tifoso viola a 8 anni, quando la squadra era tra le più forti del campionato, peccato che da allora non ha più vinto niente”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.