Quantcast

Rifiuti, il porta a porta arriva al Peep: “Entro l’anno raccolta per 53mila piacentini” foto

Dall’8 novembre nel quartiere Peep di Piacenza partirà il nuovo sistema di raccolta “porta a porta”, studiato da Amministrazione Comunale, Autorità d’Ambito ed Iren Emilia, a servizio di circa 5.100 abitanti - LA MAPPA

Più informazioni su

Prosegue il piano di estensione dei servizi di raccolta domiciliare dei rifiuti nel Comune di Piacenza. Dall’8 novembre infatti, nel quartiere Peep partirà il nuovo sistema di raccolta “porta a porta”, studiato da Amministrazione Comunale, Autorità d’Ambito ed Iren Emilia, a servizio di circa 5.100 abitanti. “Entro la fine del 2011 saranno 53mila i piacentini raggiunti dalla raccolta domiciliare della spazzatura”. Lo ha ricordato il presidente di Enìa Piacenza Mauro Rai durante la conferenza stampa in municipio: al suo fianco Enrico Menozzi dell’Autorità d’Ambito, l’assessore comunale Pierangelo Carbone, il direttore di Iren Emilia Eugenio Bertolini e il presidente della Circoscrizione 4 Marco Angelo Bertoncini.
L’obiettivo del nuovo servizio, già attivo in tutte le frazioni della città e nei quartieri Besurica, Borgotrebbia, Sant’Antonio, Veggioletta, Galleana e Madonnina, Capitolo, Anselma, Giarona, Farnesiana, Baia del Re, San Lazzaro e in una prima area del quartiere Peep (zona Galleria del Sole) è quello di rendere sempre più capillare la raccolta domiciliare ed intercettare così sempre più materiale che, attraverso i corretti processi di riciclo, può essere trasformato ed avviato al riutilizzo. 
Per questo motivo alla raccolta “porta a porta” di carta e cartone, già attivata in questa zona nel 2008, si aggiungeranno anche la raccolta dei rifiuti organici e dei rifiuti indifferenziati.
 
Il nuovo sistema di raccolta porta a porta dei rifiuti si inserisce nelle linee del Piano approvato dall’Autorità d’Ambito per i Servizi Pubblici di Piacenza, e contribuirà al raggiungimento degli obiettivi, fissati dalla normativa e dal nuovo Piano Provinciale per la Gestione dei Rifiuti, di ridurre la produzione dei rifiuti e di far crescere i risultati della raccolta differenziata per raggiungere il 60% a livello provinciale entro il 2011. 
 
Nei prossimi giorni tutte le famiglie dell’area interessata dall’avvio del servizio riceveranno i contenitori da utilizzare per la raccolta dei rifiuti e il materiale informativo (opuscolo e calendario) in cui vengono indicati i giorni e le procedure corrette per effettuare la raccolta differenziata. Da venerdì 4 novembre verranno poi rimossi i cassonetti per la raccolta dei rifiuti indifferenziati ed organici presenti sulle strade.
 
Alle famiglie verranno distribuiti contenitori grigio scuro (mastelli, bidoni e cassonetti, a seconda che si tratti di case singole o condomini ed in base alle esigenze) per la raccolta dei rifiuti indifferenziati e contenitori marroni (pattumiere, mastelli o bidoni) per la raccolta dei rifiuti organici. Tutti i contenitori sono numerati e assegnati in maniera univoca ad ogni utenza.
 
Il servizio di prelievo porta a porta dei rifiuti organici verrà effettuato con frequenza bisettimanale (ogni martedì e venerdì).
La raccolta dei rifiuti indifferenziati, prevista con frequenza settimanale, verrà effettuata ogni venerdì mentre la raccolta della carta continuerà ad essere effettuata settimanalmente nella giornata di martedì. Tutti i servizi di raccolta verranno effettuati a partire dalle ore 6.00.
In alcune vie della zona Peep verrà modificato il giorno di raccolta della carta attualmente in vigore per uniformare il servizio ed effettuarlo in tutta la zona nella giornata di martedì. La variazione verrà comunicata ad ogni singola utenza.
Rimarranno infine attivi i servizi di raccolta domiciliare del vetro e della carta per esercizi pubblici e attività commerciali nei giorni di prelievo attualmente in vigore.
 
Nei giorni di raccolta i contenitori della frazione organica e dei rifiuti indifferenziati dovranno essere esposti all’esterno degli edifici, per consentirne lo svuotamento, entro le ore 6.00 e non prima delle ore 21.00 del giorno precedente e dovranno essere riportati all’interno entro le ore 19.00. Nelle raccolte domiciliari, i contenitori per la raccolta dei rifiuti devono essere mantenuti su suolo privato.
 
Il servizio di raccolta porta a porta dei rifiuti impegnerà una squadra di lavoro composta da 1 autocompattatore con autista e operatore e 1 mezzo con vasca ribaltabile con un operatore per la raccolta dei rifiuti indifferenziati; 1 autocompattatore con autista e operatore e 1 mezzo con vasca ribaltabile con un operatore per la raccolta dei rifiuti organici e 1 autocompattatore con autista e operatore e 4 mezzi con vasca ribaltabile con operatori per la raccolta della carta.

 
Per approfondire e discutere con la cittadinanza il nuovo sistema di raccolta domiciliare dei rifiuti, sono stati organizzati 3 incontri pubblici:
giovedì 27 ottobre alle 20.30 presso il Circolo culturale del Quartiere 4 in via Di Vittorio;
giovedì 3 novembre alle 20.30 presso la sede del Quartiere 4 in via Rio Farnese;
lunedì 7 novembre alle 20.30 presso il salone della parrocchia Santa Franca in Piazza Paolo VI.
 
Oltre ad incrementare i risultati delle raccolte differenziate, il nuovo sistema di raccolta domiciliare dei rifiuti si pone l’obiettivo di migliorare la qualità del servizio offerto ai cittadini. Per questa ragione verrà attuato un sistema di monitoraggio della qualità del servizio per verificare che gli standard previsti siano mantenuti nel tempo. Tra le principali attività di monitoraggio sono contemplati i controlli della qualità dei materiali conferiti e della conformità di esposizione dei contenitori, la comunicazione dei risultati ottenuti periodo per periodo e la verifica del grado di soddisfazione degli utenti.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.