Quantcast

Sorpreso con la refurtiva spintona il direttore del supermercato, arrestato

Sorpreso con la refurtiva spintona il direttore del supermercato cercando di fuggire. Si è trasformato in rapina un tentativo di furto messo in atto all’interno del centro commerciale Galassia da due uomini, uno dei quali è finito in manette.

Più informazioni su

Sorpreso con la refurtiva spintona il direttore del supermercato cercando di fuggire. Si è trasformato in rapina un tentativo di furto messo in atto sabato pomeriggio all’interno del centro commerciale Galassia da due uomini, uno dei quali è finito in manette. Si tratta di un pluripregiudicato marocchino di 42 anni, che insieme ad un complice era riuscito ad impossessarsi di una decina di confezioni di profumi del valore di circa 100 euro nascondendoli in una borsa.

Le loro mosse, riprese dalle telecamere a circuito chiuso del supermercato, non sono però sfuggite agli addetti alla vigilanza che hanno informato il direttore. L’uomo si è recato a controllare e ha visto materialmente la coppia, che nel frattempo si era spostata in un reparto senza videosorveglianza, mentre infilava i profumi nella borsa dopo aver staccato gli adesivi antitaccheggio.

I due malviventi si sono quindi recati alle casse: mentre il 42enne passava le barriere con la refurtiva, il complice pagava alcuni prodotti. Il marocchino trovava però ad attenderlo il direttore e gli addetti alla sorveglianza che lo invitavano a seguirli. Inizialmente l’uomo si mostrava collaborativo, ma improvvisamente spintonava il direttore e fuggiva in direzione nel parcheggio. Inseguito veniva bloccato poco lontano, dopo aver gettato a terra i profumi rubati, e consegnato alla polizia. Per lui scattava quindi l’arresto con l’accusa di rapina impropria. Sarà processato per direttissima. Nel trambusto il complice riusciva invece a far perdere le proprie tracce.

Ruba due bottiglie di whiskey al Sigma, denunciato

Furto anche al supermercato Sigma nel centro commerciale Borgo Faxhall di Piazzale Marconi. In questo caso un 29enne rumeno, visibilmente ubriaco, si è impadronito di un paio di bottiglie di whiskey dagli scaffali infilandole all’interno di uno zainetto che aveva con sè. E’ stato però notato da una commessa e sul posto è giunta la polizia che lo ha denunciato a piede libero per furto e sanzionato per ubriachezza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.