Quantcast

Successo al President per la prima teatrale del tour di Daniele Ronda foto

All’evento di sabato, organizzato dalla Famiglia Piasinteina, si sono esibiti sette musicisti, e sono stati proposti i sedici pezzi di “DaParte” e otto delle 13 canzoni in dialetto piacentino che verranno inserite nel prossimo disco del cantautore.

Più informazioni su

Successo sabato sera al President per la prima tappa del tour invernale del cantautore piacentino Daniele Ronda e del suo Folklub.

Una data particolare per Ronda, che ha rappresentato la prima teatrale dell’album “DaParte”, uscito lo scorso giugno e già portato con successo in giro per l’estate attraverso una cinquantina di concerti: un disco realizzato con importanti collaborazioni a partire da quelle con Davide Van de Sfroos e Danilo Sacco dei Nomadi che ha trovato subito un positivo riscontro da parte del pubblico con quasi duemila cd venduti ai soli appuntamenti live,

All’evento di sabato, organizzato dalla Famiglia Piasinteina, si sono esibiti sette musicisti, con strumenti come la fisarmonica, il mandolino e il violino e ai presenti e sono stati proposti i sedici pezzi di “DaParte” e otto delle 13 canzoni in dialetto piacentino che verranno inserite nel prossimo disco tutto nella lingua della nostra tradizione. Tra le novità del debutto teatrale anche la presenza femminile della cantante Caterina Bentivoglio,che ha accompagnato Ronda ai cori e alle percussioni.

Nato a Piacenza 27 anni fa, Daniele Ronda è autore di alcuni dei più grandi successi di Nek fra cui “Lascia che io sia”, canzone vincitrice del Festivalbar del 2005. Ha collaborato anche con Massimo di Cataldo e Mietta, per la quale ha scritto “Baciami adesso” che ha partecipato al Festival di Sanremo 2008. Si è calssificato al terzo posto al Festival di Castrocaro nel 2010.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.