Quantcast

Tennistavolo, un allenatore cinese per la Vittorino da Feltre

Al suo secondo anno di attività agonistica nel tennistavolo, la Vittorino da Feltre mette a segno uno straordinario colpo ingaggiando come allenatore il cinese Chen Jia

Più informazioni su

Piacenza, 11 aprile 2011 – Al suo secondo anno di attività agonistica nel tennistavolo, la Vittorino da Feltre mette a segno uno straordinario colpo ingaggiando come allenatore il cinese Chen Jia. Nel curriculum del nuovo tecnico biancorosso figurano otto anni nella Nazionale Cinese, undici anni nel Campionato Italiano di Serie A1, quattro finali scudetto ed un titolo italiano vinto con il Marcozzi di Cagliari nel 2001 oltre alla vittoria di otto Tornei assoluti. Attualmente milita nel Campionato francese, ma risiede nella nostra provincia insieme alla moglie Wang Yu, affermata pongista, titolare nella squadra del Cortemaggiore in Serie A1. 

Presentando l’allenatore, il presidente della Vittorino, Sandro Fabbri, ha sottolineato l’impegno che la storica Società di Via del Pontiere sta profondendo per la diffusione della pratica sportiva principalmente fra i giovani e si è detto orgoglioso di ospitare nello staff tecnico  una personalità di così alto livello nel settore del tennistavolo. 
Alla Vittorino il pongista cinese si occuperà, oltre che dell’allenamento e della specializzazione degli atleti, anche dei corsi di avviamento al tennistavolo che la società organizza in accordo con la Federtennistavolo, corsi aperti a tutti e non solo ai soci.
 
“Chen Jia è un atleta conosciutissimo nel panorama del tennistavolo – ha concluso  Fabbri – di lui si evidenziano, oltre che la bravura tecnica, anche la serietà e la gentilezza che avevamo già apprezzare lo scorso anno quando fu nostro ospite per un’esibizione. Sono certo che le sue qualità permetteranno alla Vittorino di compiere un ulteriore salto di qualità in questa disciplina sportiva”.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.