Quantcast

All’Iper Gotico il Natale si illumina solo di solidarietà per Lilt

Meno luminosi più solidali. Il Centro Commerciale Gotico aderisce al progetto a favore della LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) di Piacenza. Anche quest’anno è stata rinnovata la decisione di rinunciare ad una gratificazione estetica a favore di argomenti di maggior spessore accendendo le luci della solidarietà. Il budget, destinato agli addobbi di Natale 2011 sarà riservato al contributo per l’acquisto di importanti strumenti per la prevenzione: un macchinario destinato allo screening sulle giovani donne per la diagnosi precoce del tumore alla mammella e un colonscopio.

Più informazioni su

Piacenza – Meno luminosi più solidali. Il Centro Commerciale Gotico aderisce al progetto a favore della LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) di Piacenza. Anche quest’anno è stata rinnovata la decisione di rinunciare ad una gratificazione estetica a favore di argomenti di maggior spessore accendendo le luci della solidarietà. Il budget, destinato agli addobbi di Natale 2011 sarà riservato al contributo per l’acquisto di importanti strumenti per la prevenzione: un macchinario destinato allo screening sulle giovani donne per la diagnosi precoce del tumore alla mammella e un colonscopio.
Il Centro Gotico, inoltre, fino alla data del 24 dicembre messo a disposizione dei volontari LILT uno stand con tutto il necessario per l’impacchettamento dei regali. Ogni cliente, con un’offerta simbolica di 1€, potrà contribuire all’importante progetto. Anche quest’anno la carta dei regali confezionati al Gotico non sarà “inutile” ma varrà “tanta prevenzione”. I pacchetti verranno accompagnati da un biglietto che parlerà della scelta di solidarietà.
L’associazione onlus LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) di Piacenza si occupa, ormai da tempo, di una raccolta fondi finalizzata all’acquisto di due importanti strumenti per la prevenzione. Il primo è un ecografo che verrà donato al Centro Salute Donna e utilizzato per lo screening sulle giovani donne finalizzato alla prevenzione del tumore alla mammella, il secondo è un colonscopio che verrà donato al reparto di gastroenterologia del Prof. Fornari. Il costo complessivo delle apparecchiature ammonta a 222 mila euro.
Per informazioni: Lilt al numero 0523.384706 il martedì e il giovedì dalle 15 e 30 alle 18 o lo studio Salotti allo 0523.324821 dal lunedì al venerdì dalle 8 e 30 alle 12 e 30 e dalle 15 alle 19. La Banca di Piacenza nella persona del Dott. Pietro Boselli ha aperto un apposito conto corrente (creato con le caratteristiche destinate alle onlus quindi senza costi di commissioni) sul quale chi vorrà potrà versare le proprie donazioni. Il numero del conto è 37000, mentre il codice Iban è IT78S0515612600CC0000037OOO. È stato creato anche un conto corrente postale il cui numero è 10531291.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.