Quantcast

Bando per il Tecnopolo di Le Mose, ben 22 offerte. Quattro piacentine foto

L’appalto del valore di circa 7,5 milioni di euro riguarda la progettazione esecutiva e l’esecuzione dei lavori di recupero del complesso denominato Casino Mandelli a Le Mose

Più informazioni su

Sono ben 22 le offerte giunte in Comune per il bando relativo al nuovo Tecnopolo di Piacenza: i termini sono infatti scaduti oggi alle 12. L’appalto del valore di circa 7,5 milioni di euro riguarda la progettazione esecutiva e l’esecuzione dei lavori di recupero del complesso denominato Casino Mandelli a Le Mose. Delle 22 offerte, che saranno vagliate dal punto di vista tecnico nei prossimi giorni, quattro sono di imprese piacentine: in lizza ci sono due cooperative, Indacoo e Ceap, e le associazioni di impresa di Cogni con Edilstrade Building, e Edil Luretta con Cella Costruzioni. 

L’investimento totale per il Tecnopolo di Piacenza sarà di 11,4 milioni di euro, con un contributo regionale di 6 milioni di euro (nella foto la firma dell’accordo nel giugno scorso). La cifra comprende le spese per i programmi di ricerca e per le infrastrutture. Il centro ospiterà due laboratori: il Musp (Macchine utensili e sistemi di produzione) e il Leap (Laboratorio energia e ambiente Piacenza). 

 
Il Tecnopolo permetterà il rilancio di tutta la ricerca piacentina: i due consorzi sono infatti composti dalle due università piacentine (Politecnico e Università Cattolica), dal Comune, dalla Provincia, dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano e da diverse imprese del territorio. Lo scopo è quello di fare ricerca per poi trasferire i risultati ottenuti nelle aziende del territorio, utilizzando i dottorandi delle nostre due università.
 
 
Il Consorzio Musp si occuperà di ricerca nell’ambito della meccanica e dei materiali, interessandosi in specifici ambiti di studio: configurazione e gestione dei sistemi integrati di produzione, precision engineering, materiali e processi tecnologici innovativi, tecnologie di lavorazione per il settore aeronautico e analisi dei beni strumentali per l’industria. La sede del consorzio sarà nel Casino Mandelli. 
 
La principale attività di ricerca del Leap sarà invece quella legata all’energia ambientale, soprattutto per trovare nuove soluzioni nell’ambito dell’energia termica, della prestazioni di caldaie a biomasse, degli impianti a biomassa e dei distretti bioenergetici per la generazione di elettricità e calore, nella misurazione delle proprietà termodinamiche delle miscele di Co2 per i processi di separazione e nello studio per un software per il calcolo di impianti di potenza. La sede sarà nella area dell’ex Centrale Emilia.
 
 

Scheda Tecnopolo

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.