Halloween a Castell’Arquato inseguendo gli spiriti del Borgo foto

Lunedì 31 Ottobre, sera della vigilia di Ognissanti, Castell’Arquato ha deciso di festeggiare Halloween riscoprendo alcune leggende del Borgo.

Più informazioni su

Lunedì 31 Ottobre, sera della vigilia di Ognissanti, Castell’Arquato ha deciso di festeggiare Halloween riscoprendo alcune leggende del Borgo.

L’appuntamento per il pubblico era alle 21.00 presso l’Ufficio Turistico, all’interno del Palazzo del Podestà, dove ad attendere i visitatori, oltre ad un impiegato dall’aspetto cadaverico, c’erano il professor Augusto De Pace (impersonato da Paolo Renosto) e il suo assistente, per accompagnarli alla ricerca di un pericoloso negromante che stava risvegliando tutte le anime dei defunti del Borgo
per assoggettarle ai suoi terribili piani.

All’interno della Rocca, tra presenze malefiche, gemiti e rumori di catene, i visitatori sono entrati in contatto con il fantasma di Laura, protagonista della leggenda degli sfortunati amanti di una Castell’Arquato seicentesca. Laura, figlia di Gaspare Dallavigna, il carceriere della Rocca, si innamorò di Sergio Montale, imprigionato con l’accusa di tradimento nei confronti del cardinale Sforza. Approfittando della sua posizione, Laura rubò le chiavi della cella e fece fuggire Sergio, ma qualcosa andò storto e due furono ricatturati, condannati a morte e decapitati.

La visita al Borgo infestato è proseguita all’interno dell’antico Ospitale di Santo Spirito (l’odierno Museo Geologico) tra inseguimenti di zombie e ricerche di amuleti, fino al ritorno in Rocca Viscontea dove finalmente il negromante (Paolo Pallastrelli) ha manifestato la sua presenza. Dopo questo tour a tema horror, i partecipanti si sono ristorati all’interno dell’Enoteca Comunale, con un buffet a tema e i corposi vini della zona.

I prossimi appuntamenti a Castell’Arquato sono invece dedicati ai bambini: domenica, 6 novembre, “Il Cuoco di Corte” insegnerà ai bambini dai 6 ai 12 anni alcune ricette medievali. Il laboratorio di cucina si svolgerà nel salone dell’Enoteca Comunale alle 15.00 e al termine i bambini potranno fare merenda con i piatti da loro stessi cucinati.

Domenica 11 dicembre, aspettando Santa Lucia, l’Associazione Genitori di Castell’Arquato in collaborazione con l’Ufficio Turistico organizza un pomeriggio di animazione e mercatino natalizio per mantenere viva la tradizione della santa più amata dai bambini.

Per maggiori informazioni sugli eventi: IAT Castell’Arquato, 0523 803215
iatcastellarquato@gmail.com

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.