Il trofeo Picchio Rosso vola da Said 

Tre anni fa, appena 14 enne, è arrivato da solo in Italia dal Marocco. Sabato scorso ha vinto il concorso per barman della Cantina Valtidone. È un ragazzo marocchino di 17 anni l’allievo della sede piacentina della Scuola Alberghiera e di Ristorazione di Serramazzoni che ha vinto il primo premio – categoria scuole - al trofeo Novello Picchio Rosso Drink, che si è tenuto sabato scorso 5 novembre presso la Cantina Valtidone a Borgonovo V.T. 

Più informazioni su

Tre anni fa, appena 14 enne, è arrivato da solo in Italia dal Marocco. Sabato scorso ha vinto il concorso per barman della Cantina Valtidone. È un ragazzo marocchino di 17 anni l’allievo della sede piacentina della Scuola Alberghiera e di Ristorazione di Serramazzoni che ha vinto il primo premio – categoria scuole – al trofeo Novello Picchio Rosso Drink, che si è tenuto sabato scorso 5 novembre presso la Cantina Valtidone a Borgonovo V.T.  Si chiama Said Akkouche e ha alle spalle una storia difficile. «Arrivato da solo in Italia nel 2008 e affidato a una comunità, ha frequentato la scuola secondaria di primo grado e poi, di concerto con i servizi sociali, si è iscritto al percorso formativo proposto a Gariga di Podenzano dalla Scuola Alberghiera di Serramazzoni – spiega Paola Trespidi, coordinatrice piacentina dell’istituto alberghiero – Seguito dal docente di bar Gianluca Brizzolesi, Said ha il vinto il trofeo Picchio Rosso con la preparazione del cocktail ”Number one”, che ha chiamato così perché vuole diventare un numero uno nella professione per la quale si sta preparando. Said predilige la carriera di sala rispetto quella di cucina ma, visti gli esiti della gara presso la Cantina Valtidone, farà un pensierino anche al profilo di  barman. Intanto, superato con successo il primo anno di scuola, il ragazzo ha proseguito lo stage a termine del primo anno formativo continuando la collaborazione con l’azienda che lo aveva ospitato. Sa che la qualifica professionale è l’unica opportunità per farsi strada nel nostro paese e inserirsi nel mondo del lavoro». Oltre al primo posto conquistato con Said Akkouche, al trofeo Novello Picchio Rosso Drink la Scuola Alberghiera di Serramazzoni ha ottenuto due secondi posti ex aequo con Filippo Marchesi e Atmir Topi e un terzo posto, sempre ex aequo, con l’allieva Rosado Sisalima Jessica Ines. «Al di là dei brillanti risultati, – dichiara Giovanni Corsini, responsabile dello Ial di Piacenza, l’ente Cisl che gestisce la Scuola Alberghiera di Serramazzoni – per i nostri ragazzi è stata una bella esperienza formativa perché si sono misurati con gli allievi di altre scuole alberghiere, ma soprattutto con barmen e operatori bar professionisti». 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.